Venezia, il comune proibisce il Kebab dal centro della città

0
4

A Venezia è appena uscita un nuovo regolamento che proibisce l’apertura nel centro della città di Kebab, compro oro e phone center. 

Getty Images

Il comune di Vicenza ha deciso di vietare la vendita dei Kebab all’interno del centro della città. Una decisione che deriva dalla pubblicazione di un nuovo regolamento che riguarda le attività commerciali. Si è infatti deciso di salvaguardare il centro storico proibendo l’apertura di Kebab, compro oro e phone center dal centro. Francesco Ruocco, sindaco di Vicenza ha spiegato che lo scopo di queste disposizione è quello di incoraggiare l’apertura di attività che si occupino di attività strettamente inerenti al bello che da sempre caratterizza Venezia.  

Leggi anche: Covid, italiani evitano negozi senza norme distanziamento: lo studio

Kebab: la storia

Getty Images

Il Kebab è un piatto a base di carne nato in Turchia. Grazie alle migrazioni partite dal Medio Oriente verso tutto il mondo è diventato nel tempo un piatto molto popolare. La sua origine nasce dal fatto che a quei tempi in Turchia, il combustibile per la cotture delle pietanze scarseggiava e cuocere cibi di grandi dimensioni era quasi impossibile. L’origine di questa parole è di origine persiana. La tradizione araba racconta che questo piatto è stato inventato nel medioevo e che fosse cucinato dai soldati che utilizzavano le loro spade per grigliare la carne sul fuoco.

Leggi anche: Rimborso errato, 100mila euro invece di 10: cliente scoperta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui