Hong Kong, polizia ferma 12enne e la colpisce con un manganello

0
3

In un video diventato ormai virale su internet, si vede la polizia di Hong Kong colpire una ragazza con un manganello mentre questa era intenta a scappare. 

Getty Images

Le forze dell’ordine di Hong Kong si trovano al centro di uno scandalo. È stato infatti pubblicato su internet un video che ritrae la polizia mentre immobilizza e colpisce una bambina di 12 anni. Un filmato che ha immediatamente suscitato una profonda indignazione nell’ex colonia britannica e nel mondo. La polizia si è difesa sostenendo che la bambina stava prendendo parte a una protesta non autorizzata e che si è semplicemente limitata a fermarla facendo un uso minimo della forza, dopo che questa era scappata in un modo definito sospetto non appena li ha intravisti.

Nel video in questione però, si vede la 12enne che inizia a correre e viene colpita da un poliziotto con un manganello mentre l’altro agente la raggiunge bloccandola per terra. La famiglia della ragazza sostiene invece che era uscita di casa per comprare dei libri scolastici e che si era semplicemente spaventata vedendo le forze dell’ordine. Anche la bambina ha fornito in seguito la sua versione dell’accaduto, sostenendo che “stava semplicemente camminando quando la polizia all’improvviso è corsa. Avevo paura. Ci hanno detto di stare fermi, ma sono stata presa dal panico e sono scappata”.

Leggi anche: Il Washington Post contro il Vaticano per il silenzio sulle repressioni a Hong Kong

Hong Kong, forze dell’ordine arrestano 300 manifestanti

Getty Images

Nella giornata di ieri, la polizia di Hong Kong ha arrestato circa 300 manifestanti che stavano protestando contro la decisione del governo di rinviare le elezioni. Una decisione che continua a fare molto discutere nella città. Il governo di Pechino ha giustificato questo posticipo sostenendo si trattasse di una scelta obbligata per contenere la diffusione del coronavirus.

Leggi anche: Hong Kong, 16 arresti per le proteste: ci sono anche due deputati 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui