La nipote di Bin Laden: “Se Trump perde ci sarà nuovo 11 settembre”

Nipote di Bin Laden ha parlato delle elezioni che a breve si terranno negli Stati Uniti, lanciando un monito a tutti gli americani. 

Osama Bin Laden (via youtube)

Bin Laden non è di certo un nome che si dimenticherà facilmente. Tutti quanti ricordano il fondamentalista islamico che spesso appariva in streaming mentre, nascosto in una grotta, giurava guerra santa all’America e all’occidente infedele. L’uomo dalla lunga barba grigia è stato la mente dietro l’attacco terroristico dell’11 settembre e ha cambiato per sempre la storia del mondo. L’attentato, che ha causato il crollo delle Torri Gemelle e tantissimi morti e feriti, ha scavato una profonda ferita, che ha portato gli americani ad intervenire con forza ancora ulteriore in Oriente. Per rispondere al suo attacco, infatti, gli Stati Uniti d’America hanno aumentato la presenza militare nella penisola araba, dichiarando guerra al terrorismo di matrice islamica.

La nipote di Bin Laden: “Se Trump perde ci sarà nuovo 11 settembre”

 

Parlando delle elezioni che si terranno negli Stati Uniti d’America e che vedono contro Repubblicani e Democratici. Il rappresentante dei Repubblicani è l’attuale presidente Donald Trump, che ovviamente vorrebbe mantenere il suo posto nella Casa Bianca. Dall’altra parte c’è l’avversario Democratico Joe Biden, che invece spera di portare una ventata di freschezza all’ambiente politico. La nipote di Osama Bin Laden ha parlato della situazione ai microfoni di del New York Post, sostenendo qualcosa di davvero molto interessante e controverso. Secondo la nipote del morto fondamentalista islamico, infatti, con la vittoria di Biden e la sconfitta di Trump, l’America potrebbe assistere ad un nuovo 11 Settembre. Parole davvero molto dure, che hanno sollevato un polverone di dimensioni molto importanti. “L’Isis è proliferato durante l’amministrazione Obama/Biden”, ha sostenuto la ragazza. “Trump ha dimostrato di voler proteggere l’America e noi”, ha continuato, “senza di lui potrebbero esserci nuovi attacchi terroristici”.