Neonata ritrovata morta a Salerno, scarcerato il padre: le ultime 

Neonata ritrovata morta a Salerno, è stato scarcerato in queste ore il padre della bambina. Ecco cosa ha spinto il Pm per tale decisione e cosa sta emergendo invece sulla madre attualmente in ospedale. 

 

Salerno, è stato scarcerato il padre della neonata ritrovata morta in un’aiuola lo scorso 2 settembre. Il Pm, in assenza di gravi indizi di colpevolezza, ha infatti accolto l’istanza degli avvocati del 47enne che ha scontato questi primi giorni in carcere. Resta invece la misura cautelare per la madre attualmente ricoverata all’ospedale di Nocera Inferiore.

Rimini
 (Foto: Screenshot)

Neonata ritrovata morta, liberato il padre

Secondo quanto riferito dagli avvocati della donna, questa è affetta da anni da una grave patologia psichiatrica per la quale era in cura a vari specialisti. Questa tragedia, adesso, ha riacutizzato il tutto e nel frattempo, sempre attraverso i propri rappresentanti, si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

Potrebbe interessarti anche —-> Marito sfregia la moglie con un coccio, lotta davanti ai figli

L’uomo ha invece fornito la propria versione, rigettando ogni accusa di omicidio e assicurando di non essere coinvolto nella vicenda. Il diretto protagonista ha aggiunto che il rapporto tra lui e la moglie era particolarmente complicato, non volevano più figli e non si era accorto né della gravidanza e né del parto. Il soggetto ritiene inoltre di non essere il padre della bambina e ora gli esami del Dna a darne il verdetto. Nel frattempo, ovviamente, proseguono le indagini.

Leggi anche —-> Colleferro, rissa nella notte: morto un ragazzo di 21 anni