Clamoroso agli Us Open, Djokovic squalificato: il motivo

0
1

Durante il match con Busta, Djokovic per la rabbia ha lanciato una pallina contro il telone colpendo un giudice di linea. La squalifica a quel punto era inevitabile. 

Getty Images

Inaspettato e sorprendente epilogo agli Us Open. Durante la gara che vedeva Novan Djokovic, il grande favorito del torneo contro Carreno Busta, il numero uno al mondo ha commesso un errore che gli è costata la squalifica dal torneo. È infatti accaduto che dopo aver fallito tre match point e regalato un servizio al suo avversario, Djokovic per la rabbia ha scagliato la pallina verso i teloni. Purtroppo, ha finito con il colpire involontariamente il giudice di linea, che per il colpo ricevuto si è accasciata a terra.

Leggi anche: Tennis, i Bryan si ritirano: la coppia più vincente di sempre dice basta

Djokovic nel 2020 era ancora imbattuto

Getty Images

A quel punto la squalifica era inevitabile e le scuse del tennista sono servite a poco in quanto il regolamento a riguardo non permette deroghe o concessione in caso di episodi del genere. Soeren Friemel, capo degli arbitri del torneo, si è avvicinato a lui per comunicargli l’ineluttabile decisione. Un episodio che Djokovic ricorderà per molto tempo e una leggerezza che purtroppo gli impedisce continuare la striscia di imbattibilità nel 2020, arrivata fino a questo momento a 30 vittorie consecutive. Per il tennista si tratta infatti della prima sconfitta nell’anno solare. E considerato che si trattava del grande favorito alla vittoria, il rimpianto per aver commesso un atto così insensato è molto grande.

Leggi anche: Formula 1, GP Italia: vince Gasly, terribile incidente per Leclerc

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui