Roma, primo caso di studente positivo al Covid: 60 persone in isolamento

0
3

A Roma, precisamente al liceo Marymount International, si è verificato il primo caso di uno studente positivo al Covid-19: si tratta di un 17enne

verbania scuola chiusa

Il primo caso di studente positivo al Covid-19 si è verificato a Roma. Ad essere contagiato un 17 enne frequentante il liceo Marymount International, una scuola privata americana del nord della Capitale. Da almeno una settimana sono in isolamento altre 60 persone tra alunni ed insegnanti. Giovedì scorso la preside Sarah Gallagher ha mobilitato l’Asl Roma 1 per avviare le procedure che a sua volta ha allertato i genitori del ragazzo. A quel punto una cinquantina di ragazzi, tra quelli della sua classe ed altri con cui ha avuto recenti contatti, sono stati messi in quarantena.

LEGGI ANCHE—> Incidente sull’A14 tra Fano e Pesaro, morti due anziani coniugi

Roma, studente positivo al Covid: nel weekend la sanificazione della struttura

Apertura scuole

Secondo l’Asl, i giovani con reale rischio di positività al Covid-19 sono effettivamente non più di una decina. Il tampone antigenico rapido verrà, comunque, effettuato tra una settimana circa perché prima potrebbe dare falsi negativi come risultato. Nel fine settimana, comunque, la struttura sarà sanificata per poi ripartire con le lezioni lunedì.

“L’istituto ha contattato le famiglie ed ha assicurato la didattica a distanza a tutti, nessuno resterà indietro”, queste le parole dell’ufficio stampa della scuola a Il Fatto Quotidiano. “Nel corso dell’estate abbiamo studiato procedure molto prudenti per ripararci da una situazione che poi si è manifestata. Oltre ai banchi singoli – continua – abbiamo creato turni alla mensa e forniamo una doppia copia dei libri, ma a volte preferiamo il digitale cosicché i ragazzi non debbano far entrare i loro volumi di studio dall’esterno”.

Il viceministro Pierpaolo Sileri alcuni giorni fa già aveva spiegato la procedura da adottare in cui caso come quello di cui ci troviamo a discutere: “In caso di una positività di un alunno, la quarantena per la classe è un possibilità. La preferenza è quella di un tampone a tutti per un ritorno più veloce a scuola”.

LEGGI ANCHE—> Vaccino Covid, Oms: “Niente diffusione fino a metà 2021”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui