Covid19, tampone positivo per gli allievi della Guardia di Finanza: quarantena per 450 militari

Nella caserma De Falco-Sottile di Bari sei allievi della Guardia Di Finanza sono risultati positivi al tampone per il Coronavirus e ora per 450 militari è scattata la quarantena.

terapia intensiva per coronavirus

Più di 700 tamponi sono stati analizzati dall’Asl di Bari, tutti degli allievi e ufficiali della Scuola militare più grande della Puglia. Sono sei i giovani ammalatisi di Covid19 e tre compagnie che in questi giorni stavano svolgendo il proprio percorso di addestramento nella caserma resteranno ora confinate in quarantena. Tutto il rione San Paolo di Bari adesso teme per la salute dei propri abitanti.

L’Azienda Sanitaria di Bari rende noto che sono stati effettuati già 140 tamponi e che il Policlinico del capoluogo pugliese ha già predisposto il rilascio dei referti nelle prossime ore.

Si è attivato subito il sistema di contact tracing per rintracciare tutte le persone che hanno avuto rapporti con i militari nelle scorse due settimane. Si tratta dell’unico modo certo che arginare il contagio, i finanzieri starebbero già mostrando i primi sintomi della malattia.

Il Sindacato unitario lavoratori militari ha diffuso un duro comunicato stampa con cui chiede di fare chiarezza sulla reale situazione all’interno della caserma De Falco-Sottile di Bari e la sospensione di tutte le cerimonie previste nei suoi ambienti nei giorni a venire. Inoltre, viene chiesto di cancellare anche le manifestazioni previste in altre caserme baresi.

Gli allievi della Guardia Di Finanza stanno contattando il sindacato perché in ansia a causa del continuo via vai di mezzi di soccorso del 118 e di medici con la tuta di contenimento biologico. Intanto, si attende l’esito dei tamponi che dovrebbe arrivare tra qualche giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus, in Russia superato il milione di contagi da inizio epidemia

I contagi in Italia sono in aumento

Oggi in Italia si sono registrati ulteriori 1.733 positivi al Coronavirus, numeri altissimi rispetto a quelli dei giorni scorsi. Altre undici persone hanno perso la vita a causa del virus, si tratta dei dati più preoccupanti dal 2 maggio scorso.