Giovane annegata a San Benedetto del Tronto, dal mare riemerge un secondo cadavere: anche il compagno era scomparso

0
3

Mistero risolto nella cittadina di San Benedetto del Tronto, dove Marketa Adamkova è stata riconosciuta dalla madre nel cadavere della ragazza annegata pochi giorni fa.

Marketa Adamkova
Fonte: Facebook

Il compagno di Marketa non si trova da giorni, mentre la mamma della giovane proveniente dalla Repubblica Ceca è stata in grado di identificare sua figlia solo grazie agli orecchini che indossava al momento della morte. La ragazza aveva diciassette anni, il suo corpo è stato rinvenuto nella giornata di domenica sull’arenile della riserva naturale sella Sentina.

Il secondo cadavere ripescato in mare è quello di un uomo sulla quarantina. Il sospetto è che si tratti di Tomas Cerveny, il compagno di Marketa che lavorava come autista e che si trovava a Martinscuro per passare le vacanze con lei.

Il giallo di San Benedetto del Tronto potrebbe presto risolversi. I due erano scomparsi nella giornata di sabato 29 agosto ed era stata la mamma di Marketa ad allertare l’ambasciata della Repubblica Ceca in Italia. La donna ha denunciato di non riuscire a mettersi in comunicazione con la propria figlia e col suo compagno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Cadavere di ragazza rinvenuto in mare, probabile sia annegata

Le ipotesi al vaglio della magistratura

Il cadavere recuperato sull’arenile della Sentina è stato fin dall’inizio ricondotto a Marketa, ma l’ufficialità del riconoscimento si è avuta solo nelle scorse ore. La salma era martoriata da ferite dovute alla lunga permanenza in mare e all’impatto con rocce oppure con eliche di barche. Più sinistra, l’ipotesi che possa trattarsi anche di ferite dovute ad una colluttazione. Gli investigatori hanno vagliato tutte le possibilità. La Procura ha comunque chiarito subito che non ci fossero elementi per ricondurre la morte a un’aggressione.

L’autopsia ha definitivamente decretato che la giovane è morta perché annegata in mare, era presente acqua nei polmoni. Gli investigatori hanno accantonato la pista seguita inizialmente, vista il divario di età tra l’uomo e Marketa. I resoconti di chi aveva parlato con la coppia a Martinscuro hanno presto chiarito che si trattasse di due persone innamorate in vacanza.

L’ultima volta Marketa e Tomas erano stati visti mangiare una pizza nella serata di sabato, nessuno dei testimoni aveva notato nulla di strano. Ora si indaga per stabilire se le cattive condizioni del mare nei giorni scorsi possano aver causato la tragedia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui