Bielorussia, il premier Mishustin atteso a Minsk per incontrare Lukashenko

0
2

Il premier russo Mishustin sbarcherà nelle prossime ore a Minsk per incontrare Lukashenko. Una riunione fondamentale al vertice con Putin che si terrà tra due settimane. 

Getty Images

Mikhail Mishustin, premier della Russia, si recherà nella giornata di oggi a Minsk. L’incontro nella capitale bielorussa avrà lo scopo di preparare il terreno per il vertice tra Putin e Lukashenko che avrà luogo tra due settimane. Nella giornata di ieri si era già tenuto un incontro tra i Ministri degli Esteri dei rispettivi paesi. Alla fine della riunione il ministro russo Lavrov aveva dichiarato come vi fosse “la reciproca inclinazione a sviluppare ulteriormente relazioni eque e mutuamente vantaggiose, anche all’interno della struttura dello Stato dell’Unione”. Sono in molti a sostenere che Mosca abbia molto da guadagnare dal rafforzamento dei rapporti diplomatici con la Bielorussia. In passato infatti, Lukashenko aveva sempre tenuto la Russia a distanza, dichiarando di temere ingerenze politiche che potevano minare l’indipendenza della sua nazione. Una scelta che lo aveva portato ad avvicinarsi progressivamente all’Occidente. 

Leggi anche: Bielorussia, Putin: “Lukashenko ascolti le proteste”

Bielorussia, Lukashenko e Putin sempre più vicini

Getty Images

Adesso il quadro politico è totalmente cambiato. La volontà di appoggiare le proteste nel paese e non riconoscere il risultato elettorale che ha visto la riconferma a premier di Lukashenko da parte dell’Unione Europea e degli Stati Uniti, ha messo il presidente bielorusso all’angolo. E il punto di non ritorno lo si è forse raggiunto quando Lukashenko alcune settimane fa, ha accusato apertamente l’Occidente di finanziare direttamente i disordini nel paese. Un isolamento politico che ha portato inevitabilmente il premier bielorusso ad avvicinarsi a Mosca, che ha invece riconosciuto formalmente le elezioni nel paese, accusando gli altri paesi di non aver mantenuto la necessaria neutralità sulla questione. Putin però alcuni giorni fa, ha consigliato a Lukashenko di non negare o minimizzare le proteste nel paese, ma di fare invece il possibile per ascoltare le richieste di chi protesta.

Leggi anche: Bielorussia, ritirati accrediti giornalistici a testate straniere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui