Terremoto nelle Marche: scossa di magnitudo 2.9 nella zona di Cantiano

Un terremoto di magnitudo 2.9 si è abbattuto nelle marche, nella zona di Cantiano, un comune in provincia di Pesaro.

Getty Images

Un terremoto di magnitudo 2.9 si è abbattuto nelle marche alle ore 10e38 del mattino, in un comune in provincia di Pesaro. L’epicentro si è infatti verificato a tre chilometri da Cantiano (PU). Il terremoto è stato rilevato dalla sala sismica INGV di Roma.

Leggi anche: Terremoto in Cile, due violente scosse a largo delle coste: i dettagli

Marche, il terribile terremoto del 1971

Il 24 Aprile del 1741, un terribile terremoto colpì la zona centro settentrionale delle Marche. I danni più consistenti si registrarono nella zona di Fabriano. Qui infatti, crollarono più di quaranta abitazioni e oltre 800 edifici subirono dei danni strutturali. Il terremoto colpì un’area molto estesa della regione, causando danni a oltre cento comuni del territorio delle Marche. I resoconti storici non forniscono informazioni precise in merito alle scosse che si susseguirono alla prima. Molti studiosi ipotizzano però che, attestato che nel Settecento questo genere di fenomeni venivano già ampiamente documentati, è probabile che oltre la prima, le altre non siano state particolarmente violente. Inoltre in quel periodo storico, le Marche e l’Umbria appartenevano allo Stato Pontificio, che si caratterizzava per possedere una struttura amministrativa molto forte e complessa. Motivi che rendevano possibile avere a disposizione una vastissima raccolta di fonti storiche utili a ricostruire gli eventi sismici del periodo.

Leggi anche: Terremoto in Italia, due scosse in mattinata: l’epicentro