Elezioni Usa 2020, allarme FBI: “Il ‘cuoco’ di Putin influenza elezioni”

0
3

Elezioni USA 2020, l’FBI avrebbe lanciato l’allarme a livello nazionale sostenendo che ci sono delle prove fondate che dimostrerebbero un’influenza russa.

Trump annuncia
Elezioni americaneì(Getty Images)

Le elezioni negli USA tornano a ripetersi in questo 2020 complesso e senza dubbio storico. Da quando l’anno è iniziato davvero tantissime cose sono accadute, per la maggioranza negative. La più importante, quella che conquisterà i libri di storia, è senza dubbio la pandemia di Covid-19. Ora però, almeno negli Stati Uniti d’America, tutti stanno riflettendo sul presente e sul futuro prossimo, quello dei prossimi 4 anni. Le elezioni stanno per iniziare e la battaglia si fa sempre più dura tra il repubblicano ed attuale presidente degli USA Donald Trump e il democratico ed ex vicepresidente Joe Biden. Tuttavia le elezioni potrebbero, ancora una volta, passare alla storia con qualche dubbio di troppo. Pare infatti che la Russia sta ancora una volta, almeno se riflettiamo con i dati dell’FBI degli ultimi tempi, lavorando per influenzare i risultati.

LEGGI ANCHE —> Berlusconi positivo al Covid-19, le condizioni del leader di Forza Italia

Elezioni Usa 2020, allarme FBI: “Il ‘cuoco’ di Putin influenza elezioni”

Secondo quanto raccolto dall’FBI ci sarebbero già all’opera diversi “siti civetta” e account per diffondere fake news ed influenzare gli americani. Questa volta però, a differenza di quanto accaduto del 2016, ci sarebbero account di persone vere, che scrivono e diffondo davvero notizie false. Un freelencer ha spiegato che è stato pagato ben 75 dollari per ogni articolo scritto contro Biden. Dietro a tutto, si legge sul New York Times, ci sarebbe il Research Agency di San Pietroburgo. Un’organizzazione con rami in diverse attività, ma soprattutto nel catering e nella ristorazione. Per questo l’oligarca russo che gestisce la struttura, Eugeny Prigozhin, è definito “il cuoco di Putin”. Ancora una volta, comunque, i russi parrebbero intenzionati a favorire il candidato repubblicano Donald Trump.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, nello stabilimento AIA 20 nuovi positivi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui