Droghe sintetiche, dalla Cina arriva Bull: più di 10 morti negli ultimi mesi

In Europa arriva Bull, la droga sintetica prodotta in Cina che in pochi mesi ha causato già dieci decessi. Elevata l’allerta delle Nazioni.

Roma camorra ndrangheta
Droga (via WebSource)

La droga diventa sempre più comune tra i giovani. Sono tanti i ragazzi a che fanno uso di sostanze stupefacenti in Italia e nel mondo e, in base alla richiesta, stanno nascendo numerosissime droghe sintetiche.

Tra le principali cause di morte ai giorni d’oggi vi sono le droghe sintetiche, note anche con il termine di oppioidi. Sotto questa denominazione, oltre alle sostanze stupefacenti in senso stretto, come l’eroina, rientrano anche i composti chimici che producono sul corpo e la mente effetti simili a quelli della morfina.

Molte di queste non hanno colore, sapore o odore, e spesso sono molto economiche e realizzate in maniera artigianale. Proprio come la nuova pericolosissima droga sintetica che è comparsa per le strade dell’Ungheria.

Potrebbe interessarti anche: Elezioni Usa, Trump sfida Biden a sottoporsi a test antidroga in tv

Droghe sintetiche, dalla Cina arriva Bull: più di 10 morti negli ultimi mesi

Negli ultimi mesi sta prendendo piede tra i giovani l’utilizzo di droghe sintetiche. L’ultima “novità” arriva dalla Cina ed è denominata Bull.

Prodotta in Cina, questa droga è presente solo in cinque Stati membri dell’Unione europea, ma l’Ungheria è la nazione che ne fa un uso spropositato.

Negli ultimi mesi sono stati 10 i ragazzi morti dopo aver assunto questa sostanza. A parlarci di questa droga un ragazzo sopravvissuto che adesso è in un centro di riabilitazione e disintossicato.

Il ragazzo afferma di aver avuto problemi tutti i giorni. Non riusciva a realizzare nulla di programmato ed era motivato a fare qualcosa solo se non sotto l’effetto di Bull.

Ricorrere nella droga, dice terapeuta che segue il ragazzo che “è una cattiva soluzione, ma pur sempre una soluzione ai loro problemi”.

La droga viene utilizzata per “dimenticare carenze con cui hanno dovuto convivere nella loro infanzia, o alleviare la loro ansia, qualcosa che non possono fare nella loro vita quotidiana”.

Bull è molto pericolosa e la si può acquistare a 1 euro. Il prezzo così accessibile porta molti ragazzi di qualunque età a farne utilizzo, a volte spropositato. La speranza di tutti è che si riesca a eliminare dal “mercato” questa e qualsiasi altro tipo di droga.

Potrebbe interessarti anche: Navalny, media russi sospettano avvelenamento con “droga dello stupro”