Cadavere di ragazza rinvenuto in mare, probabile sia annegata

Cadavere di ragazza avvistato in mare, una scoperta agghiacciante fatta da alcune persone che erano in spiaggia. 

migranti crotone
Spiaggia (Getty Images)

Una giornata davvero molto dura quella che hanno avuto oggi alcuni dei bagnanti di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. In una spiaggia della zona, infatti, improvvisamente i bagnanti hanno avvistato qualcosa di davvero molto strano che viaggiava sul pelo dell’acqua. L’oggetto si avvicinava, trascinato dalle onde, ma non si muoveva. Quando è arrivato abbastanza vicino ai bagnanti l’orrenda rivelazione: un cadavere trasportato dalla corrente. Immediatamente sono state chiamate le forze dell’ordine per cercare di riportare il cadavere in superficie e fare chiarezza su una situazione davvero molto strana. Subito gli esperti hanno studiato il cadavere, riporta Repubblica, alla ricerca di indizi e prove su quanto sia accaduto e cosa possa aver causato la morte di questa persone.

LEGGI ANCHE —> Amazon, camion elettrici per le consegne: 1800 in Europa

Cadavere di ragazza rinvenuto in mare, probabile sia annegata

Subito il corpo è stato portato a riva per essere analizzato. Appartiene ad una donna, una ragazza, tra i 20 e i 30 anni. La ragazza indossa un costume, quindi presumibilmente era in spiaggia o comunque sapeva che si sarebbe avvicinata al mare. Sul corpo non sono presenti segni di violenza o di percosse e per questo si sta escludendo la pista dell’omicidio. Molto più probabile che la donna sia annegata, da sola, in seguito forse a un crampo o qualcosa del genere. Per ora la pista percorsa dagli inquirenti è questa, ma non significa che altro sia stato escluso. La Questura di Ascoli Piceno e agenti di polizia del commissariato di San Benedetto ora stanno portando avanti le indagini, alla ricerca della causa di questa morte prematura e drammatica.

LEGGI ANCHE —> Covid, Crisanti svela il piano del Governo: “300mila tamponi al giorno”