Catania, uomo di 85 anni uccide il figlio durante una lite

Tragedia in provincia di Catania. Uomo di 85 anni uccide il figlio a coltellate a margine di una lite domestica. Arrestato dai Carabinieri.

ragazzo investito
 (Foto: Pixabay)

Tragedia in famiglia di una violenza inaudita in provincia di Catania, a Palagonia. Una banale lite tra padre e figlio si è conclusa nel sangue e, soprattutto, con una vittima. Protagonista del folle gesto – come riportato dall’Ansa – un uomo di 85 anni che risponde al nome di Francesco Guzzardi. L’uomo, al culmine di un acceso diverbio con il figlio Massimo, di 47 anni, avrebbe brandito un coltello colpendo più volte il malcapitato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Salerno, grave incidente auto moto: morto ragazzo di 22 anni

L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri e ha successivamente confessato l’accaduto alla Procura di Caltagirone. Il magistrato che ha preso in carico le indagini ha disposto per Guzzardi gli arresti domiciliari. La vittima aveva pesanti precedenti penali risalenti ad oltre 25 anni fa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Modica, morto bambino di 21 mesi: l’indiscrezione sulla madre

Uomo di 85 anni uccide il figlio a coltellate: arrestato dai Carabinieri

Carabinieri marijuana
Carabinieri (Foto: Getty)

Il corpo della vittima, ritrovato nel giardino dell’abitazione dopo che i parenti hanno dato l’allarme, presentava una vistosa ferita al collo che con ogni probabilità ne ha causato il decesso. A tingere di giallo le indagini i pesantissimi precedenti del 47 enne. L’uomo infatti, nel 1993, fu accusato e condannato per la violenza sessuale e l’uccisione di Antonella La Rocca, anch’essa di Palagonia.

All’epoca venne accusato di aver abusato della giovane, con la complicità di un amico poi morto suicida in carcere, e di averla successivamente uccisa a colpi di cric.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caltagirone, marito uccide la moglie: Caterina strangolata e gettata giù per le scale