Covid19, l’ISS conferma: età media dei contagiati 29 anni, quasi tutti asintomatici

L’istituto superiore di sanità conferma l’aumento dei contagi nelle ultime quattro settimane: età media 29 anni e quasi tutti asintomatici.

giovani in discoteca all'aperto
Fonte: Getty

Scende l’età media dei nuovi contagiati da Covid19, si tratta soprattutto di giovani di rientro dalle vacanze. L’ISS sottolinea che siamo tornati ai livelli di giugno e che la situazione generale sta peggiorando velocemente.

Il 60% dei nuovi contagi è stato scoperto tramite contact tracing e tamponi a campione, il 30% di questi non presenta nessun sintomo del Coronavirus. I giovani contagiati hanno un quadro clinico meno grave di quello che c’era in precedenza. Questa è la sintesi presentata nel rapporto settimanale di monitoraggio diffuso dall’Istituto superiore di sanità.

I focolai di Covid19 attivi sul territorio nazionale sono 1374, quelli scoppiati nell’ultima settimana sono 490. Si tratta di realtà come quella di Eboli, in provincia di Salerno, dove un’azienda agricola è stata sigillata dopo la scoperta di 24 contagi. A Cortina d’Ampezzo, invece, oltre 600 persone potrebbero essere state infettate durante la Summerfest dello scorso 20 agosto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Covid19, il distanziamento sociale di un metro non basta: uno studio lo attesta

Sempre più giovani contagiati dal Coronavirus

I contagi avvengono, secondo il report dell’ISS, all’interno di attività commerciali e centri di aggregazione, ovvero i tanti luoghi di ritrovo come discoteche e pub. La maggior parte avviene in Italia, ma una quota considerevole dei nuovi positivi si è contagiata all’estero durante le vacanze. Sono il 20,8% del totale i casi importati in questo modo.

L’Istituto superiore di sanità ribadisce l’importanza di utilizzare sempre le mascherine nei luoghi chiusi o all’aperto dove ci siano occasioni di assembramento. Inoltre, sottolinea la necessità di lavare spesso le mani e disinfettarle con gel antibatterici. Infine, cercare di mantenere sempre il distanziamento sociale con le altre persone di almeno un metro.