Covid, Capua: “Ecco come evitare la seconda ondata senza lockdown” 

Covid, parla la virologa Ilaria Capua. Intervistata dal Corriere della Sera, l’esperta spiega come si potrebbe evitare una seconda ondata in Italia senza applicare necessariamente un nuovo lockdown. 

Ilaria Capua
Coronavirus Ilaria Capua

Coronavirus, la seconda ondata è ancora arginabile e non col famigerato e controproducente lockdown. Ad assicurarlo è Ilaria Capua, virologa ed ex deputata, intervenuta quest’oggi ai microfoni del Corriere della Sera.

Covid
 (Foto: Getty)

Covid, come evitare una seconda ondata in Italia

“Che il Sars-Cov-2 stia continuando a circolare c’era da aspettarselo. Era illusorio pensare che con l’estate si sarebbe “ritirato”. I virus non pensano e non guardano in faccia nessuno: sono macchine”, riferisce in apertura la docente dell’Università della Florida e direttore dell’One health center of excellence.

C’è tuttavia una ‘buona’ notizia in questa seconda parte della pandemia: la nuova fascia nel mirino del Covid-19, ovvero bambini e giovani che nella maggioranza dei casi non presentano sintomi o problematiche. Ed è qui che bisognerà ripartire secondo l’esperta: “È questa la nuova sfida: riorganizzare la vita della popolazione a rischi”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Covid-19, al via un grande esperimento naturale: riguarda la scuola

Nessuna nuova chiusura totale. La soluzione, questa volta, andrebbe ricercata in tutt’altra direzione secondo l’insegnante: “Non si parla di lockdown, ma di comportamenti consapevoli che possono allontanare il rischio di infezioni. Le regole sono sempre le stesse: mascherine, distanziamento, igiene. Da una parte e dall’altra”.

Sarà dunque fondamentale l’aiuto di tutti al 100%. Non attraverso direttive governative, ma con buonsenso e uno spiccato senso civico: “Per evitare questo non occorrono decreti, ma un’attiva collaborazione della popolazione. È una questione di responsabilità collettiva”.

Leggi anche —-> Africa, storico annuncio dell’OMS: “Abbiamo sconfitto la polio”