Africa, storico annuncio dell’OMS: “Abbiamo sconfitto la polio”

0
4

Africa, storico annuncio dell’OMS: “Abbiamo sconfitto la polio”. Il 95% della popolazione continentale è stata vaccinata contro la terribile malattia

sconfitta la poliomielite
Africa, storico annuncio dell’OMS: “Abbiamo sconfitto la polio” (Foto: Getty)

L’Africa è stata dichiarata indenne dalla poliomielite selvaggia dall’ente indipendente dell’OMS, l’Africa Regional Certification Commission.

La poliomielite è stata per anni una malattia terribile che ha colpito migliaia di bambini nel mondo. Ad essere interessati sono solitamente i più piccoli, sotto i cinque anni, con conseguenze gravissime che possono portare anche alla morte a causa dei muscoli respiratori interessati.

Per venticinque anni l’Africa è stata paralizzata dalla polio, uno dei mali più grandi del “Continente Nero“. Ora fortunatamente con l’arrivo del vaccino alla quasi totalità della popolazione, la malattia è stata debellata. Attualmente nel mondo, rimane attiva solamente in Afghanistan e Pakistan.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto in Sudafrica, scossa di magnitudo 6.2: l’epicentro

Africa, storico annuncio dell’OMS: “Abbiamo sconfitto la poliomielite”

Poliomielite
Africa, storico annuncio dell’OMS: “Abbiamo sconfitto la polio” (Foto: Getty)

Non esiste una cura ma il vaccino antipolio protegge i bambini per tutta la vita. Il 95% della parte più giovane della popolazione africana ha assunto il medicinale in grado di evitare le infezioni, rendendo ora a tutti gli effetti la malattia sotto controllo.

La Nigeria è l’ultimo paese africano a essere dichiarato indenne dalla poliomielite selvaggia, avendo rappresentato più della metà di tutti i casi globali meno di un decennio fa.

La campagna di vaccinazione in Nigeria ha comportato un enorme sforzo per raggiungere luoghi remoti e pericolosi. Molti operatori sono stati uccisi dalle bande criminali che imperversano nel paese. Fortunatamente sono riusciti nel proprio intento, cancellando uno degli orrori del mondo. L’annuncio da parte dell’OMS ha sancito ufficialmente l’uscita dall’incubo. Durante il 2020 sono stati registrati 177 casi di poliomielite, derivanti da mutazioni del ceppo utilizzato per il vaccino. Una forma rara che ha attaccato la piccola parte ancora non immunizzata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Migranti, Prodi: “L’Europa deve esprimere posizione unitaria in Africa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui