Covid-19, l’infettivologo: “Rischio 4.000 casi al giorno, cruciali i prossimi giorni” 

0
5

Covid-19, è forte il rischio che la pandemia riesploda in Italia. Lo riferisce a malincuore Claudio Mastroianni, direttore delle Malattie infettive del Policlinico Umberto I di Roma, intervenuto a Il Fatto Quotidiano. Si rischiano i 4.000 casi al giorno. 

Covid

Sarà una settimana cruciale, questa, per la nuova lotta al coronavirus in Italia. Perché i dati degli ultimi giorni impongono seriamente di “stare allerta”. Lo riferisce il dottor Claudio Mastroianni, direttore delle Malattie infettive del Policlinico Umberto I di Roma, intervistato quest’oggi da Il Fatto Quotidiano.

torino bimbo tagliaerba
(Getty Images)

Covid-19, rischio 4.000 casi al giorno a settembre

C’è infatti un forte rischio che l’infezione possa riesplodere violentemente nei confini nazionali, e i primi segnali sono già netti e tangibili. Le vacanze all’estero, e in generale gli assembramenti serali, hanno rimesso tutto fortemente in discussione soprattutto in vista dell’autunno.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, riapertura delle scuole: il problema è la qualità dell’aria

E adesso attenzione. Perché: “Quello che ci ha riportato a quota mille casi è stato un aumento progressivo ma lento. Se la crescita continua non ci vuole nulla ad arrivare a quota due, tremila o quattromila, poiché come ci ha insegnato la Fase 1, i contagi sono soggetti a un forte effetto moltiplicatore”, riferisce l’esperto.

Mastroianni consiglia tutti, soprattutto chi in questi mesi estivi si è mosso, di fare un tampone. Perché pur non avvertendo sintomi in molti dei nuovi casi, “le persone che si sono infettate di recente hanno tutte una carica virale altissima e vanno intercettate e isolate il prima possibile”. 

Leggi anche —-> Covid-19, Barbara Palombelli choc: “Voglio fare la cavia per il vaccino!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui