Navalny, veleno ritrovato nel suo organismo: è grave

0
3

Alexei Navalny ha delle tracce di veleno nel suo corpo. Il noto oppositore di Putin è ora ricoverato in una struttura in Germania. 

Alexei Navalny
Alexei Navalny, i medici vietano il trasferimento (photo Getty)

Alexei Navalny ha del veleno nel corpo. L’oppositore russo, che nei mesi precedenti aveva fatto la voce grossa con Putin, è ora in gravi condizioni. Il politico è stato probabilmente avvelenato da qualcuno. Il blog dell’uomo è tra i più seguiti in Russia e da tempo aveva iniziato una campagna di opposizione più totale al presidente in carica Vladimir Putin. Alexei è contro quello che rappresenta l’ex KGB, la sua politica, il suo modo di fare e di emanare leggi. Per non parlare della decisione, appoggiata dalla Duma, di ricevere poteri speciali e azzerare il numero di anni che lo hanno visto come numero uno della Russia, per poter continuare il suo governo. L’uomo non l’ha mandata certo a dire e, dopo un po’ è stato molto male.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, paziente si infetta di nuovo dopo 4 mesi

Navalny, veleno ritrovato nel suo organismo: è grave

Navalny si era sentito male mentre era su un aereo in volo. L’uomo era  stato ricoverato in Siberia, dove i medici lo hanno visitato e osservato. Immediatamente chi gli era vicino aveva suggerito l’ipotesi di un avvelenamento, ma i medici parlavano di un problema al metabolismo. Alla fine la Merkel e l’Europa decide di voler andare più in profondità e chiedono un allontanamento dell’uomo dalla Russia. Ora esaminato dai medici dell’ospedale di Berlino, tutti sono d’accordo: Alexei Navalny ha delle tracce di veleno nel suo sangue. Ovviamente ci sono delle indagini in corso per coprire la situazione. L’uomo, si legge sui media tedeschi, è in condizioni piuttosto gravi, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita, si legge.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, Barbara Palombelli choc: “Voglio fare la cavia per il vaccino!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui