Usa, donna dà fuoco all’intera casa: l’insensato motivo

0
2

Usa: una donna dello stato del Missouri ha pensato di dar fuoco all’intera abitazione per una motivazione alquanto insensata.

Usa: donna da fuoco a casa (via Pixabay)

La donna in questione, come riporta Adnkronos, ha annunciato di aver trovato un enorme ragno all’interno della sua abitazione nella Contea di Jackson, nel Missouri (Usa). La polizia della Contea ha immediatamente arrestato la donna, di cui l’agenzia Adnkronos ha riferito anche il nome, Alexcia Berry.

In realtà, da quanto si apprende, la polizia aveva già sott’occhio quell’abitazione, prima che la donna la bruciasse completamente. Quella casa, infatti, era stata inserita in una lista di “case pericolose”, nell’area di Kansas City. Tutto questo perché non si esclude che all’interno di quell’abitazione venissero in qualche modo condotte “attività illecite”.

Leggi anche >>> Elezioni Usa, Bloomberg: “Votereste uno che passa il tempo su Twitter?”

Coronavirus, la situazione negli Usa

chicago funerale
Polizia americana (photo Pixabay)

In base ai dati registrati dalla Johns Hopkins University, gli Usa continuano ad essere il Paese con il più alto numero di contagi del mondo. Sono infatti, ad oggi, 5.628.070 i contagiati nel Paese. Il numero di decessi ha invece raggiunto quota 175.467. Alle spalle degli Usa, per numero di contagi, c’è il Brasile, che attualmente conta e.532.330 contagiati. Il numero dei decessi in Brasile è più basso rispetto agli Usa: si contano infatti 113.358 decessi. Il terzo Paese al mondo per numero di contagi è ancora l’India, con un totale di 2.975.701 contagiati. Decisamente più basso il numero di morti in India. Il Paese conta attualmente un totale di 55.794 decessi in tutto. Questi sono i tre Paesi che, al momento hanno superato il milione di contagi. Al quarto posto c’è infatti la Russia, con 949.531 casi, seguita dal Sudafrica, che conta invece un totale di 603.338 contagi.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, la scoperta degli esperti: può causare una rara complicanza

F.A.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui