Navalnyj trasferito in Germania: primo passo per salvargli la vita

L’oppositore russo Aleksej Navalnyj è stato trasfertito dalla Siberia alla Germania. Il trasferimento è il primo passo per salvargli la vita.

L’oppositore politico di Putin trasportato in Germania (via Getty Images)

Il principale oppositore in Russia di Vladimir Putin, Aleksej Navalnyj, è stato trasferito in Germania dopo l’avvelenamento avventuto su un volo diretto dalla Siberia a Mosca. Il suo trasferimento, nella giornata di ieri, è stato molto discusso, con i medici che non avevano approvato tale opzione. Eppure questa mattina, Navalnyj è riuscito ad ottenere il trasferimento dalla Russia alla Germania, un passo importante per la sua vita, in bilico dopo quel tè avvelenato.

A rendere noto il trasferimento dell’oppositore politico, è proprio la sua portavoce Kira Yarmish. Attraverso il proprio profilo Twitter, Yarmish ha annunciato il trasferimento dall’ospedale in Siberia all’aereoporto, per poi dirigersi in Germania. La Yarmish ha confermato che in ospedale con l’oppositore c’erano anche Oleg Navalny e Ivan Zhdanov.

Secondo quanto riportato dalla portavoce, Navalnyj sarebbe ancora in coma, con i medici che starebbero tentando di pulirlo dal veleno ingerito. Il suo trasferimento sarebbe avvenuto a bordo di un’eliambulanza offerta da un Ong tedesca ed atterrata nella notte a Omsk.

LEGGI ANCHE -> Russia, chiesto trasferimento di Navalny: la risposta dei medici

Navalnyj trasferito in Germania, Putin assicura: “Sta ricevendo ottime cure

Navalnyj Germania
L’oppositore russo trasferito in Germania (photo Getty)

Nonostante il caso dell’avvelenamento alquanto sospetto di Navalnyj, Vladimir Putin ci ha tenuto a rassicurare il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, affermando che il suo oppositore sta ricevendo delle ottime cure.

Nella notte, l’aereo con a bordo Navalnyj è decollato intorno alle ore 8 locali, con ben due ore di ritardo. Secondo alcune indiscrezioni sulla pista erano presenti medici russi e tedeschi, oltre che addetti alla sicurezza ed alla logistica aeroportuale, polizia stradale ed alcuni giornalisti della rete statale russa. In serata, la portavoce di Navalnyj è tornata a twittare, ringraziando tutti coloro che stanno mostrando affetto all’oppositore politico. Vedremo se nelle prossime ore ci saranno degli aggiornamenti sulla salute di Navalnyj.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !