Elezioni Usa, Trump andrà in North Carolina per accettare renomination

Donald Trump si recherà in North Carolina, per accettare la nuova nomina, davanti a delegazioni di repubblicani, a candidato per la presidenza alle elezioni usa.

Getty Images

Nella giornata di lunedì, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump si recherà in North Carolina. Nello stato si terrà infatti la convention repubblicana che confermerà il tycoon come candidato alle prossime presidenziali Usa. Nel pomeriggio Trump farà visita, insieme alla figlia Ivana e al Ministro dell’Agricoltura Sonny Perdue, in un centro che si occupa della distribuzione di cibo alle persone più bisognose a Mills River. Dopo questa tappa, il Presidente Usa dovrebbe arrivare a Charlotte e interverrà davanti a una ristretta delegazioni di repubblicani. Il discorso ufficiale di accettazione della nomination lo terrà invece alla Casa Bianca nella giornata di giovedì. Alcuni giorni fa,  Tycoon è stato duramente attaccato durante la convention organizzata dai democratici che si è tenuta alcuni giorni fa. All’evento ha preso parte anche Michelle Obama, moglie dell’ex presidente Usa Barack Obama. 

Leggi anche: Trump contro l’azienda GoodYear: “Non comprate i loro pneumatici”

Elezioni Usa, Michelle Obama attacca Trump alla convention dem

Getty Images

L’ex first lady nel suo discorso, ha attaccato duramente l’attuale inquilino della Casa Bianca, sostenendo che da quando è stato eletto, l’America vive di caos e divisioni che rischiano di lacerarla. La Obama ha poi dato il suo personale endorsement a Joe Biden, il candidato dem alle prossime elezioni Usa. Lo ha definito “una persona perbene”, elogiando il suo lavoro di vicepresidente durante la presidenza del marito. La donna ha poi dichiarato che in caso di una sua vittoria, non ha alcun dubbio che Biden “farà piani intelligenti, gestirà buoni team e governerà come qualcuno che ha vissuto una vita che tutti noi possiamo riconoscere”.

Elezioni Usa, Biden inizia ufficialmente la campagna elettorale

Biden dal canto suo, che ha iniziato in questi giorni ufficialmente la sua campagna da candidato alla presidenza, ha dichiarato che Trump non merita di essere riconfermato per un secondo mandato. A suo parere infatti negli ultimi quattro anni il Tycoon ha dato ampiamente prova di essere inadeguato al ruolo che ricopre.

Leggi anche: Usa 2020, Biden accetta la nomination: “Con Trump troppo odio”