Valle d’Aosta, tragico incidente in montagna: due morti

0

Tragico incidente sulle montagne della Valle d’Aosta: un uomo e una donna sono morti dopo esser precipitati dalla cresta del Rothorn.

Elisoccorso
Tragico incidente nelle montagne della Valle d’Aosta (photo Pixabay)

Valle d’Aosta: un uomo e una donna, dopo esser precipitati dalla cresta del Rothorn, monte situato a 3.150 metri di quota, hanno perso la vita. Come riporta Skytg24, a recuperare i due cadaveri sono stati gli operatori del Soccorso Alpino.

Le ricerche delle due vittime, da quanto si apprende, sono partite nel momento in cui è arrivata la segnalazione di mancato rientro, nella serata di ieri. Sono state ricerche lunghe e molto accurate, condotte via terra. A prender parte alla triste scoperta sono stati, oltre agli operatori del Soccorso Alpino, anche i finanzieri e i Vigili del Fuoco.

Leggi anche >>> Valle d’Aosta, incidente in montagna: morta un’escursionista

Valle d’Aosta: morti due escursionisti dopo incidente in montagna

Elisoccorso
Elisoccorso (photo Pixabay)

Come riporta Skytg24, però, le ricerche via terra, durate tutta la notte, non sono bastate per ritrovare i corpi dei due escursionisti. Questa mattina, grazie all’ausilio di un elicottero, gli operatori hanno potuto individuare i due cadaveri, precipitati dall’alto monte. A seguito del rinvenimento, i due corpi sono stati immediatamente riportati a valle.

Coronavirus: la situazione in Valle d’Aosta

Nella giornata di ieri, la Protezione Civile ha restituito i dati dei contagi da Coronavirus della Valle d’Aosta, in merito alle ultime 24 ore. Come riporta Aosta News, sono 226 le persone poste in isolamento domiciliare. Risultato positivo anche un farmacista. Da quanto si apprende, al momento, i positivi nella Regione sono 10 e, tra questi, solamente una persona si trova ricoverate in ospedale. Quest’ultima è in ospedale già da aprile, per motivi diversi dal Coronavirus. Le altre nove persone positive, da quanto si apprende, si trovano invece in isolamento domiciliare. A prender parola sulla questione è stato Luca Montagnani, coordinatore sanitario dell’emergenza: “Praticamente tutte le persone attualmente positive sono asintomatiche”.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, Miozzo:”Epidemia sotto controllo, ma i casi cresceranno”

F.A.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui