Germania, lavorare 4 giorni alla settimana per uscire dal Covid

Germania, la nuova proposta per sopravvirere ai tagli post Covid: lavorare solo quattro giorni alla settimana permetterebbe di salvaguardare i posti

Ecobonus
Germania, settimana corta per uscire dalla crisi post Covid (Getty Images)

In Germania la pandemia ha colpito duro, ancora di più nel mondo del lavoro. Secondo alcune indiscrezioni Daimler (quindi Merceds) avrebbe in progetto di tagliare 30.000 posti di lavoro in tutto il mondo e BMW almeno 6000. Come uscirne senza pesare eccessivamente sulle casse dello Stato? Con la settimana corta, fatta di soli 4 giorni di lavoro.

Una proposta che gira da un po’ e ora è stata avanzata da IG Metall, principale sindacato dei metalmeccanici preoccupato per il futuro dei lavoratori. La settimana corta potrebbe far mantenere gli attuali livelli occupazionali anche dopo l’emergenza Coronavirus. E sarà un tema centrale in vista delle prossime elezioni tedesche.

coronavirus germania italia
La cancelliera tedesca Angela Merkel (Getty Images)

Joerg Hofmann, presidente del sindacato dei metalmeccanici IG Metall, la trova l’unica soluzione possibile. Ed è appoggiato anche da Hubertus Heil, ministro socialdemocratico del Lavoro. “La riduzione dell’orario di lavoro – ha detto – introdotta con retribuzioni parziali potrebbe essere una misura appropriata”.

Soprattutto perché sarebbe il giusto modo per compebsare le esigenze della grande e piccola industria con quelle dei lavoratori. Il timore infatti, pure nella ricca Germania, è che si verifichi una significativa perdita del potere d’acquisto da parte dei lavoratori. Ecco perché almeno il 60% dei tedeschi appoggerebbe la riduzione dell’orario di lavoro senza perdita di salario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Istat, dopo il Covid-19 persi 600mila posti di lavoro

Germania, la settimana corta risposta alla disoccupazione: soluzione in vista

In fondo al momento sono già diverse in Germania le aziende importanti che hanno siglato accordi per ridurre l’orario di lavoro. C’è la stessa Daimler insieme alla Bosch e prossimamente potrebbero unirsi anche Continental e Airbus. La base della trattativa è l’accordo firmato dalla Volkswagen all’inizio degli anni ’90. Una settimana di 4 giorni per salvare 30mila posti di lavoro.

Posti lavoro persi con Covid
Istat, dopo il Covid-19 persi 600mila posti di lavoro (Getty Images)

Ma il governo di Angela Merkel che dice? Per ora sta alla finestra aspettando le mosse delle parti sociali. Al momento è in programma l’estensione della durata per l’indennità di disoccupazione parziale da 12 a 24 mesi. Ma se la disoccupazione non avrà un forte calo nei prossimi mesi, la riduzione dell’orario di lavoro diventerà un tema caldissimo.