Scuola, chiusura per contagi dipenderà dalle ASL

0
32

Scuola, chiusura dipenderà soltanto dalla decisione che prenderà la ASL in caso di numero di infetti. Secondo le ultime notizie non ci saranno delle norme unitarie di carattere generale e nazionale. 

scuole
Sanificazione delle scuole (Getty Images)

La scuola a breve inizierà di nuovo in tutta Italia. Un dato di fatto molto difficile da mandare giù, soprattutto perché i casi di Covid-19 continuano ad essere presenti sul territorio nazionale. E infatti, nella giornata di ieri, il Governo ha deciso di intervenire con forza per combattere discoteche e altri luoghi dove ci sono assembramenti e non è rispettato il distanziamento sociale, causando problemi di sicurezza e la probabilità che il virus possa diffondersi ancora. Insomma, la situazione non sembra essere delle migliori e proprio per questo tanti genitori, fratelli e sorelle sono molto preoccupati. Il 14 settembre è fissato l’inizio della ripresa della scuola, ma in tantissimi stanno dicendo che la situazione è pessima per riaprire tutto.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, il bollettino del 17 agosto: 320 contagi e 4 decessi

Scuola, chiusura per contagi dipenderà dalle ASL

Il Presidente dell’Associazione Nazionale Presidi, Antonello Giannelli, ha parlato ad ANSA. L’uomo ha sostenuto che in caso di contagi tra le scuole, la chiusura non sarà decisa dal Governo, dalla scuola singola o dalle autorità regionali. La decisione finale spetterà all’ASL del posto, che prenderà in considerazione la casistica, le persone infette nella scuola e se ci sono i limiti per definire la situazione come un focolaio. Insomma, tutto dipenderà dalle ASL, non ci sono linee guida nazionali. Per la Ministra Azzolina è confermato che la necessità principale che il Governo dovrà affrontare è tenere le scuole non solo aperte, ma anche evitare che chiudano. Insomma, bisognerà tenere sotto controllo la situazione, ma ora sarà necessario riaprire, almeno per il Governo e per il Ministro dell’Istruzione.

LEGGI ANCHE —> Instagram, carta di identità richiesta: è guerra ai fake

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui