Surfista salva moglie da squalo prendendolo a pugni

Surfista salva moglie dallo squalo attaccando il grosso predatore a mani nude. Una storia davvero incredibile, che potrebbe spingere a nuove riflessioni sui grossi pesci che nuotano nelle acque. 

sub ucciso da uno squalo
Squalo bianco (photo Pixabay)

Uno squalo è senza dubbio uno di quegli animali che speri di non incrociare mai nella vita. Perché è molto probabile che alla fine le cose possano mettersi davvero molto male. Uno dei predatori più aggressivi e forti del pianeta, lo squalo domina i mari incontrastato. Il suo olfatto è sviluppato talmente tanto che può sentire la più piccola frazione di sangue a chilometro di distanza, captandone la composizione fisica. E, al contrario di quanto di pensi, anche la loro vista è particolarmente acuta e riescono ad avvistare la preda da grandissima distanza. Insomma, un predatori di prima classe, che con il suo morso è in grado di dividere a metà un uomo adulto. Proprio un uomo, però, oggi ha affrontato uno squalo a mani nude, mettendo l’animale in fuga.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, Governo chiude discoteche: mascherine obbligatorie

Surfista salva moglie da squalo prendendolo a pugni

Il fatto è accaduto a Port Macquarie, in Australia. Mentre si stava godendo la spiaggia, una coppia ha dovuto affrontare una delle giornate più complesse della loro esistenza. L’uomo stava surfando, sfruttando le onde molto alte che colpivano la spiaggia. La moglie, invece, stava nuotando, rilassandosi un po’. Quando improvvisamente ha iniziato a gridare in preda al terrore. La donna è stata attaccata dallo squalo, che l’ha morsa per ben due volte al polpaccio sinistro, prima di chiuderla in una morsa molto potente. Il marito è subito accorso e per scacciare lo squalo gli è salito sul dorso e, riporta il Mirror, lo ha preso a pugni sul muso, a mani nude. La donna è poi stata portata con urgenza all’ospedale più vicino per essere operata alla gamba.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, bambinoL di 5 anni ricoverato: è in terapia intensiva