Scuola, Azzolina annuncia: “No mascherina con distanziamento”

Si torna a parlare di scuola con la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina che annuncia l’arrivo dei primi banchi ed il no alla mascherina.

Scuola Azzolina
La ministra torna a parlare sul nuovo anno scolastico (Foto: Facebook)

Si avvicina il nuovo anno di scuola, con la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che lancia le prime indiscrezioni. Infatti Azzolina ha comunicato i lavori in corso, per far tornare a scuola ben 8 milioni di studenti. L’obiettivo è ampliare le aule o incrementare il numero di aule adattando pinoteche, musei alberghi ad aule scolastiche.

Durante l’ultima intervista rilasciata, Azzolina ha annunciato l’arrivo dei nuovi banchi a settembre. Inoltre la ministra ha affermato che l’arrivo dei nuovi banchi siano un risultato grandissimo. Infatti a settembre arriveranno 2,4 milioni di banchi nelle scuole italiane. La ministra, in merito, ha dichiarato: “Con onestà intellettuale bisogna riconoscere che l’investimento sui banchi resterà per decenni“.

Scuola. Azzolina annuncia le nuove misure per l’anno scolastico

Scuola Azzolina
Lucia Azzolina parla della ripresa delle scuole (Getty)

In merito alla ripresa delle scuole a settembre, è arrivato anche il parere dell’infettivologo Galli, che ha affermato che servono medici nelle scuole per misurare la febbre, oltre che presidi sanitari. Ai microfoni Galli ha dichiarato che ben presto si deciderà cosa fare se in classe c’è un infetto o un sospetto positivo.

Inoltre nonostante Azzolina abbia dichiarato che non c’è bisogno della mascherina con distanziamento, Galli afferma che lo strumento di protezione è necessario nelle situazioni di movimento. Se però nelle aule lo studente riesce a mantenere il metro di distanza, sarà possibile abbassare la mascherina. Per Galli non sarà possibile attribuire nessuna responsabilità agli insegnanti in caso di positività.

L’infettivologo ha annunciato che ogni giorno le scuole avranno a disposizione ben 11 milioni di mascherine. Inoltre, il commissario Arcuri ha confermato che si riusciranno ad erogare circa 50mila litri di gel igienizzante al giorno. L’esperto Galli ha concluso affermando che nessun paese europeo sta agendo contro la pandemia come l’Italia.

L.P.

Per altre notizie di Politica Italiana, CLICCA QUI !