Chiareggio, frana uccide una famiglia: grave un bambino

Chiareggio, frana ha ucciso diverse persone e fatto anche dei feriti. Una notizia durissima che arriva dall’Italia del nord, con tante persone che ora sono terribilmente preoccupate.

Frana (Pixabay)

Purtroppo l’intervento umano sul territorio non sempre ha degli effetti positivi, anzi. Molto spesso le modifiche che l’uomo apporta all’ambiente finiscono per distruggerlo, per renderlo meno duraturo, per renderlo, col tempo, inabitabile. Senza dubbio è anche colpa dell’intervento umano quello accaduto nell’Italia del Nord, precisamente a Chiareggio, dove una frana ha ucciso delle persone e ferito un bambino piccolissimo. La zona è stata negli ultimi giorni interessata da vento e da pioggia, che hanno indebolito il terreno già fragile.

In Valtellina infatti, come in ogni parte del mondo, spesso gli alberi sono stati tagliati per vari motivi. Fare spazio a costruzioni umane, ricavare legno, modificare l’ambiente a proprio piacimento. Ed ecco che, privo di radici che lo tengono saldo, il terreno di alta montagna finisce con l’indebolirsi continuamente, finché inevitabilmente non cade sotto gli effetti degli agenti atmosferici.

LEGGI ANCHE —> Camorra, tre cadaveri ritrovati undici anni dopo l’omicidio a Mugnano

Chiareggio, frana uccide una famiglia: grave un bambino

Ed è proprio questo che è accaduto pochissime ore fa a Chiareggio, con degli esiti davvero molto drammatici e che potrebbero anche peggiorare nelle prossime ore. Un’intera famiglia era di passaggio, con l’auto, in una delle tante stradine della Valtellina. Ed ecco che uno smottamento ha causato un effetto domino che, riporta Areu, avrebbe causato una frana. Il terreno ha colpito la vettura che ha perso il controllo, finendo poi nel torrente.

I soccorsi sono arrivati e la situazione era già incredibilmente critica. Una donna, un uomo e una bambina sono morti nell’incidente. Per loro non c’è stato assolutamente nulla da fare purtroppo. Il quarto componente dell’auto, e presumibilmente della famiglia, un bambino di 5 anni, è ora in codice rosso, molto grave.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, boom di positivi dopo le vacanze in Croazia