Covid-19, allarme in Nuova Zelanda: scatta il lockdown ad Auckland

0
4

Covid-19, chiusa la città di Auckland in Nuova Zelanda. L’annuncio è giunto dal Premier Jacinda Ardern dopo nuove positività a distanza di 102 giorni. Ecco cosa sta succedendo nella nazione oceanica. 

Lockdown in Nuova Zelanda


Coronavirus, nuova minaccia nel continente oceanico. Dopo l’Australia, infatti, ora anche la Nuova Zelanda rientra nel mirino epidemiologico. Tant’è che Jacinda Ardern, premier neozelandese, ha annunciato il lockdown per la città di Auckland nel Nord del Paese.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, la profezia del bambino indiano: cosa accadrà nel 2021

Covid-19, scatta il lockdown per Auckland

La decisione è maturata dopo che diversi cittadini hanno manifestato casi da Covid-19 anche se con una carica virale non aggressiva. Ciò che preoccupa, tuttavia, è che la nazione non registrava infetti da oramai 102 giorni.

Invece ora il circolo vizioso può riprendere minacciosamente. L’epicentro, questa volta, è una famiglia composta da quattro persone anche se al momento è sconosciuta l’origine del contagio. Il bilancio nazionale al momento è di 1.570 casi e 22 decessi.

“Dopo più di due mesi abbiamo i primi casi di coronavirus al di là delle strutture di isolamento o quarantena”, ha riferito con rammarico il Presidente del Consiglio”. Ma sono già pronte le contromisure necessarie: “Ci siamo impegnati molto per evitare una ricaduta, ma ora siamo comunque pronti”. 

Leggi anche —-> Coronavirus, nuove misure in arrivo per chi rientra dall’estero

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui