Ecobonus, sono terminati i fondi: per agosto nuovi importi

0
3

I fondi per gli ecobonus destinanti all’acquisto di auto sono già terminati, ma sono pronti altri 500 milioni dal decreto agosto: cambiano gli importi

Ecobonus
Ecobonus

Gli incentivi per l’acquisto di auto a basse emissioni di CO2, inseriti con il Decreto Rilancio, sono terminato dopo una sola settimana dall’entrata in vigore della norma. Erano 50 i milioni destinati al settore automobilistico e si sono esauriti lo scorso 8 agosto. Il governo, comunque, inietterà in questo caso ulteriori 500 milioni di euro tramite il Decreto Agosto. Bisognerà attendere, però, l’approvazione definitiva e la conseguente pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Con l’arrivo del nuovo dl, vi saranno anche nuove regole. Per essere precisi, dei 500 milioni che verranno stanziati, 90 saranno destinati all’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche ed i restanti 410 verranno ripartiti tra diverse tipologie di veicoli. 350 milioni dovrebbero essere assegnati ai veicoli Euro 6 con propulsione tradizionale, altri 150 invece saranno destinati ad auto ibride ed elettriche. Il decreto Agosto cambia alcuni dei criteri di assegnazione degli incentivi introducendo variazioni nelle fasce di emissioni di Co2 in base alle quali sono calcolati i bonus.

LEGGI ANCHE—> Prezzi, Milano dopo il Covid non conviene. Il Sud invece sì

Econobonus, i nuovi importi degli incentivi

Assicurazioni Auto

Chi ha un veicolo immatricolato con più di dieci anni e decide di rottamarlo per acquistarne uno nuovo elettrico con emissioni di Co2 tra 0 e 20 g avrà diritto a 10.000 euro di incentivo. Per chi sceglie un’auto con emissioni tra 21 e 60 g/km (ibride plug-in)l’incentivo sarà di 6.500 euro. per le emissioni dai 61 a 90 g/km sono riservati 3.750 euro. Per chi acquisterà un veicolo con emissioni tra 91 e 110 g/km, avrà diritto a 3500 euro.

Per chi dovesse comprare un’automobile senza contare su rottamazioni,  quelle con emissioni comprese tra 0 e 20 g/km di C02 portano in dote 6.000 euro. A scalare, 3.500 euro, 2.000 e 1.750 euro.

LEGGI ANCHE—> Crociere, si riparte: la prima post Covid-19 il 16 agosto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui