Roma, condannato Enrico Casamonica a quattro mesi per aver picchiato un ragazzo

0
78

Enrico Casamonica è stato condannato a quattro mesi di reclusione con rito abbreviato per aver pestato un ragazzo a Tor Bella Monaca.

Rissa Casamonica

Il membro della famiglia accusata di associazione mafiosa a Roma e di origini Sinti è anche accusato di resistenza all’arresto. Enrico Casamonica avrebbe infatti picchiato un ragazzo della Romania qualche giorno fa nei pressi di un bar di Tor Bella Monaca. All’intervento dei Carabinieri, l’uomo avrebbe reagito con violenza aggredendo anche i militari.

Secondo l’accusa, Enrico Casamonica avrebbe strattonato la donna appartenente all’Arma dei Carabinieri che aveva reso noto di essere lì in qualità di ufficiale di forza pubblica. Nonostante l’alt intimato dalla militare, il Casamonica avrebbe continuato ad aggredire il giovane romeno che grondava sangue dal volto.

Il membro della famiglia Casamonica è stato prima denunciato per lesioni, poi condannato a quattro mesi di detenzione. La difesa dell’uomo ha sostenuto in tribunale che il motivo della rissa è stato il tentativo di difendere il proprio figlio dall’aggressione di alcuni ragazzi romeni. Il motivo della rissa è da ricercarsi in una richiesta di una sigaretta.

I pm incaricati delle indagini avevano avanzato la richiesta di tre mesi di reclusione, ma gli ermellini chiamati a giudicare la vicenda ne hanno voluti commutare quattro con obbligo di firma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Roma, arresti e sequestri nel clan Casamonica. Esulta Virginia Raggi

Casamonica condannati per associazione mafiosa

Enrico Casamonica ha 45 anni e appartiene alla famiglia che spesso tiene banco sulle cronache nere di Roma. Il famoso funerale di Vittorio Casamonica con tanto di elicottero e lancio di petali ha reso i cavallari della Romanina famosi in tutto il mondo. Soltanto negli ultimi anni, alcuni membri dei Casamonica sono stati condannati per associazione mafiosa e per reati come usura, riciclaggio, traffico di droga ed estorsione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui