Civitavecchia, morta donna investita da treno: ipotesi suicidio

0
10

Una donna ha perso la vita investita da un convoglio nella tratta tra Roma e Grosseto all’altezza della stazione ferroviaria di Civitavecchia. L’incidente nel primo pomeriggio sul binario 2.

suicidio alla stazione di Civitavecchia

La Polizia Ferroviaria coadiuvata dal comando locale dei Vigili del Fuoco sta conducendo le verifiche per informare gli inquirenti. Su tutta la tratta si registrano ritardi di oltre sessanta minuti per i convogli diretti in Toscana e per quelli diretti verso Roma.

La donna che ha perso la vita sarebbe residente a Cerveteri, a nulla sono valsi i soccorsi che le sono stati prestati dopo essere stata travolta dal convoglio.

Alcuni testimoni raccontano che la donna era prossima alla linea gialla sulla banchina della stazione, quando senza preavviso è caduta di sotto. Il macchinista del treno che aveva come destinazione Ventimiglia non ha fatto in tempo a frenare per evitare di investirla.

Gli uomini al lavoro sul caso seguono la pista del suicidio, ma non escludono possa essersi trattato di un malore o una perdita di equilibrio. Gli inquirenti sembrano non seguire, invece, l’ipotesi dell’incauto attraversamento dei binari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Tragedia a Viterbo: ragazzo morto investito da un treno

Una tragedia simile solo pochi giorni fa in Calabria

Sono al vaglio le testimonianze delle persone presenti in stazione al momento dell’incidente. La vittima sarebbe di origini albanesi, di circa trent’anni. Sul posto sono arrivati parenti e conoscenti, che non hanno trattenuto il dolore per la propria perdita.

Soltanto qualche giorno fa, una simile tragedia si è verificata a Roccella Jonica, in Calabria. Uno studente di 24 anni è morto domenica 2 agosto mentre cercava di attraversare i binari utilizzando un passaggio abusivo con la propria bicicletta. Era diretto sul lungomare per incontrare i suoi amici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui