Conte a Cerignola: “Inammissibili ingressi irregolari, sacrifici resi vani”

Questa mattina, il premier Giuseppe Conte ha parlato a Cerignola nel corso del punto stampa. Tanti i temi trattati, tra cui la questione migranti e l’emergenza Covid

conte cerignola
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto nel corso del punto stampa a Cerignola (Getty Images)

Mattinata impegnativa per il premier Giuseppe Conte. Nel corso della sua visita a Cerignola (nel foggiano), ha prima avuto modo di vedere un bene confiscato alla mafia e poi ha parlato alla stampa. Tra i tanti temi trattati, quello dei migranti. “Entrare in Italia irregolarmente è una cosa che non possiamo tollerare” spiega il Premier: “Vanificheremmo tutti i sacrifici fatti durante l’emergenza Covid“.

È stato molto duro il presidente del Consiglio, sottolineando come molti migranti stiano cercando di sfuggire alla sorveglianza sanitaria:Non è possibile che avvenga tutto ciò, soprattutto in un momento di fare acuta come questo. La comunità internazionale verrebbe esposta ad altri pericoli“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caso Gregoretti, Salvini: “Il governo vuole nascondere la verità”

Conte: “Abbiamo affrontato bene l’emergenza, siamo molto responsabili”

conte cerignola
Tanti i temi affrontati, dall’emergenza Covid alla questione migranti (via Getty Images)

Nel corso del suo punto stampa a Cerignola, il premier Conte ha avuto modo di tornare sull’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, e da come il Paese l’ha affrontata e continua a farlo.Abbiamo messo al primo posto la vita e la salute dei cittadini, ma non trascuriamo la recessione economica che tutto il mondo sta affrontando” ha sottolineato il Premier:Continuiamo a raccomandare il rispetto di tutte le norme precauzionali anche per questo motivo, la salute è più importante di tutto“.

Poco dopo, il presidente del Consiglio ha parlato anche del decreto sulla doppia preferenza di genere nella legge elettorale pugliese. “Avevamo inizialmente lasciato alle regioni l’autonomia di provvedere, senza però ricevere alcun segnale” ha dichiarato Conte alla stampa: “Abbiamo dovuto agire di conseguenza, e affermare il principio con una legge nazionale“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Di Maio: “Legge elettorale sia rappresentativa. Bisogna dimostrare serietà”