CONDIVIDI

La prossima edizione di Sanremo Giovani, ancora sotto la direzione di Amadeus, vedrà molti cambiamenti nella formula e nel format 

Sanremo 2020

Sanremo Giovani subisce una nuova rivoluzione nella sua formula e nel suo format. Proprio poche ore fa è stato pubblicato il regolamento che mostra alcune novità rispetto alla passata edizione sempre condotta da Amadeus. Per partecipare alle selezioni l’età limite è stata fissata a 33 anni.

“Sarà l’edizione 70 più uno, numero che ritorna. Per questo mi piace svelare proprio oggi il regolamento di Sanremo Giovani, quello della rinascita dopo il covid-19”, queste le prime parole del conduttore. Per chi volesse partecipare, le candidature saranno prese in esame dal 1° di settembre al 1° di ottobre. La Commissione Musicale, successivamente, procederà con l’ascoltare i brani ammessi e procederà con una prima selezione in vista dell’audizione dal vivo che servirà per la selezione dei 20 semifinalisti in gara.

Paste the following code before the "" or "" tag

La Fimi, associazione dei discografici, però si scaglia contro il regolamento: “La Rai, ancora una volta, manda il regolamento del Festival che ha ignorato le richieste di definire preventivamente la questione in merito ai di diritti e delle utilizzazioni dei contenuti del Festival. Le promesse di risolvere le criticità sono svanite, cominciamo malissimo”.

LEGGI ANCHE—> La Casa di Carta 5, quando uscirà l’ultima stagione della serie

Sanremo Giovani 2021, cambia il format: i dettagli

Sanremo 2020 Leo Gassman

Per quel che riguarda il format, la fase semifinale si terrà in seconda serata su Rai 1 in onda dal 29 ottobre al 26 novembre. La finale, invece, vedrà le 10 giovani promesse selezionate sfidarsi su Rai 1 il 17 dicembre in prime time. Tra le giovani promesse ci saranno 6 degli 8 sfidanti delle Nuove Proposte, mentre gli altri due saranno assegnati attraverso le selezioni di Area Sanremo. “Ci saranno momenti unici e con numeri uno – dice Amadeus – ovviamente su Rai 1”.

LEGGI ANCHE—> Saldi estivi, al via gli sconti in tutta Italia: 6 italiani su 10 faranno acquisti