Coronavirus, nel mondo 292mila contagi in 24 ore: nuovo record negativo

Continua l’emergenza Coronavirus nel mondo. Torna il pessimismo in attesa del vaccino, con ben 292mila contagi nelle ultime 24 ore: mai così tanti.

coronavirus mondo
Nuovo record negativo di contagi (via Getty Images)

Non si arresta l’epidemia da Coronavirus nel mondo, con un nuovo record negativo per quanto riguarda i nuovi contagi. Infatti, solamente nelle ultime 24 ore, ci sono stati ben 292mila nuovi contagi in tutto il pianeta, un numero che preoccupa e non poco. Se da una parte continua la corsa al vaccino, con numerosi test positivi sui volontari, dall’altra sembra ancora lontana la data in cui il Covax verrà messo a disposizione di tutti.

A riportare i dati sulla pandemia ci ha pensato l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), che ha testimoniato la crescita a dismisura dei nuovi contagi. Il precedente picco giornaliero risale al bollettino del 24 luglio, dove i nuovi contagiati in un solo giorno furono ben 284.196. Una situazione che continua a peggiorare in diversi paesi come Usa, Brasile, India e Sudafrica, i quattro paesi che guidano la classifica mondiale.

POTREBBE INTERESSARTI -> Covid, vaccino: risultati positivi dai test australiani sull’uomo

Coronavirus nel mondo: lockdown fino al 16 agosto per l’Argentina

coronavirus mondo
Prolungato il lockdown nel paese sudamericano (Getty Images)

Uno dei paesi più preoccupato dal Coronavirus è l’Argentina. Infatti nel paese sudamericano, il governo ha deciso di prolungare il lockdown fino al 16 agosto. La decisione è stata presa dal presidente Alberto Fernandez, visto che la pandemia ancora non è ancora sotto controllo nei 40 municipi della capitale. Al momento il totale dei contagi nel paese sudamericano è di ben 185.373 unità, mentre i decessi sono saliti a 3.441.

La situazione sembra precipitare anche negli Stati Uniti, dove il presidente Trump sembra essere più concentrato a dar battaglia a TikTok piuttosto che al virus. Infatti nel paese a stelle e strisce continuano ad aumentare i casi. Inoltre, nelle ultime ore, ha fatto scalpore la notizia delle centinaia di bambini contagiati in un campo estivo. Infine in California si è verificato il primo decesso tra i teenager, con il ragazzo in questione che però già soffriva di altre patologie.

Cresce la preoccupazione anche in Sud Corea, dove è corsa a bruciare il denaro per disinfettarlo. In questo caso bruciare il denaro non è una figura retorica. Infatti secondo la Banca di Corea, il popolo coreano sta letteralmente bruciando le banconote per disinfettarla. Come riporta un portavoce della Banca, nelle ultime settimane sono state ricevute ben 1,32 miliardi di banconote won bruciate. Secondo la Banca di Corea, infatti, sono milioni le persone che hanno bruciato le proprie banconote nel micronde.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !