Coronavirus, 4 italiani su 10 non rispettano le regole: lo studio 

0

Coronavirus, italiani indisciplinati e poco inclini nel rispettare le regole. Lo conferma uno studio realizzato da Università Cattolica di Milano. Ecco la fascia in particolare più sregolata. 

Coronavirus Italia
 (Getty Images)

Almeno quattro italiani su dieci non rispettano le regole anti-Covid-19. E questo quanto si evince da una ricerca effettuata dall’Università Cattolica di Milano su un campione di 1.000 cittadini. Ovvero oltre un terzo della popolazione, precisamente il 38%, è disubbidiente malgrado la criticità.

Coronavirus, italiani indisciplinati: lo studio

“E’ alta la percentuale di persone che appare riluttante a cambiare le proprie regole di vita”, commenta l’insegnante Guendalina Graffigna. “Abbiamo riscontrato la problematicità dell’adattamento alle regole ancora necessarie. E parliamo delle basi: indossare la mascherina, igienizzare le mani e rispettare il cosiddetto distanziamento sociale”, evidenzia la docente di Psicologia dei consumi e direttore del centro di ricerca EngageMinds HubUB.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, positivo lavapiatti: chiude locale in spiaggia a Rimini

Ad avere difficoltà sono soprattutto gli uomini, con una percentuale del 43% rispetto al 38% femminile. E’ poi in particolare la fascia tra i 18 e i 34 anni l’anello debole, soprattutto quando si tratta di residenti al Sud o in generale di soggetti con un reddito di livello medio. Sale invece al 49% tra la fascia che presente un tutolo di studio elevato come la laurea.

Leggi anche —-> Coronavirus, due micro focolai a Cerignola: sono 11 i positivi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui