CONDIVIDI

Open Arms, Salvini ha sostenuto di non aver timore del processo che dovrà affrontare e, anzi, si è vantato del numero di persone pronte a difenderlo. 

Matteo Salvini (via Getty)

Quello che si sta delineando potrebbe essere un processo storico, soprattutto in caso di sconfitta del politico italiano, che si ritroverebbe a dover affrontare delle pene molto severe. La storia ve l’abbiamo spiegata nelle ultime ore. Matteo Salvini è stato accusato di sequestro di persona e omissione di atti d’ufficio. Ciò è relativa al periodo in cui il numero uno della Lega ricopriva l’incarico di Ministro degli Interni. Un ruolo importantissimo, che per alcuni però non ha ricoperto nel migliore dei modi, comportandosi in modo contrario a quanto ci si aspetti. Proprio per questo il Senato si è espresso a favore, per quanto con una leggere maggioranza, affinché l’uomo vada a processo. Una decisione davvero molto forte.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, Mattarella: “Libertà non è diritto di far ammalare altri”

Paste the following code before the "" or "" tag

Open Arms, Salvini: “200 avvocati italiani sono pronti a prendere le mie difese”

Meloni e Salvini (Getty Images)

Come al solito Matteo Salvini ha parlato della situazione. Il politico italiano, riporta ANSA, ancora una volta non si è lasciato intimorire e ha sostenuto che è pronto ad affrontare la situazione a testa alta. Non solo, ha detto che gli sono arrivate offerta da ben “200 avvocati d’Italia per difenderlo”, anche gratis. Pertanto si sente sicuro di sé e, possiamo anche dirlo, con la vittoria già in tasca. L’uomo sarà processato in un tribunale di Sicilia, dato che è proprio lì che è avvenuto, giuridicamente parlando, il fatto. Open Arms intanto reclama giustizia, dato che il leader della Lega ha fatto soffrire in mare aperto oltre 100 persone, in balia delle malattie e delle onde. La situazione si risolverà soltanto nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE —> Migranti, Di Maio: “Emergenza nazionale, vanno sequestrati i barconi”