Rugby, morto Andy Haden: storico capitano degli All Blacks

Rugby, morto Andy Haden: storico capitano degli All Blacks. Aveva 69 anni e combatteva dal 2003 con una leucemia linfatica cronica

Andy Haden
Rugby, morto Andy Haden: storico capitano degli All Blacks (Foto: Getty)

La leggenda degli All Blacks Andy Haden è morto all’età di 69 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro.

L’ex giocatore di rugby neozelandese si è spento mercoledì mattina nella città di Auckland. Lunedì prossimo sono fissati i funerali pubblici che si svolgeranno all’Eden Park, la casa del rugby della principale città dell’Isola del Nord.

La scorsa settimana, un portavoce della famiglia ha confermato all’Herald (stampa locale) che Andy aveva avuto una brutta ricaduta per il cancro e si trovava in condizioni critiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto Kansai Yamamoto, il noto stilista giapponese

Rugby, morto Andy Haden: storico capitano degli All Blacks

E' morto Andy Haden
Rugby, morto Andy Haden: storico capitano degli All Blacks (Foto: Getty)

Dopo il diffondersi delle informazioni sul suo stato di salute, la famiglia aveva diffuso una nota in cui sottolineava come: “Andy è gravemente ammalato e apprezzeremmo che la sua privacy venga rispettata in questo momento difficile”.

Dal 2003 Haden aveva annunciato di soffrire per una leucemia linfatica cronica. Nel corso degli anni si era sottoposto a diverse cure che gli avevano permesso di sopravvivere dignitosamente, fino all’ultimo recente aggravamento.

L’ex capitano degli All Blacks ha collezionato 117 con la nazionale del suo paese, tra il 1972 e il 1985, e viene tuttora considerato come uno dei più grandi interpreti della storia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto Mino Valeri: è stato docente, critico d’arte e giornalista

 

Visualizza questo post su Instagram

 

💔

Un post condiviso da laurahaden (@laurahaden) in data: