Palermo, bimba di due anni lanciata su ventilatore: la situazione è grave

Palermo, una bimba è finita in ospedale dopo esser stata presa in braccio e lanciata per gioco sulle pale di un ventilatore da un parente: situazione molto grave.

torino bimbo tagliaerba
Bimba di due anni ricoverata a Palermo (Getty Images)

Un parente, per gioco, avrebbe preso la bimba di due anni e l’avrebbe lanciata in aria, per poi riprenderla. Ma il gioco è finito decisamente male, dal momento che, come riporta Skytg24, la bambina è finita sulle pale di un ventilatore, acceso, fissato sul tetto dell’abitazione.

Da quanto si apprende, i parenti della bimba sono accorsi immediatamente in ospedale dichiarando che la bimba aveva perso i sensi dopo un “gioco finito male”. I parenti, come riporta Skytg24, hanno trasportato la bambina al Pronto Soccorso dell’ospedale Di Cristina, a Palermo.

Leggi anche >>> Mafia, a Palermo blitz della Polizia: colpito il clan Pagliarelli

Palermo: bimba finisce in ospedale dopo un gioco finito male

Milano monopattino
Palermo: bimba di due anni portata in ospedale (photo Facebook)

Un “gioco” che rischia di finire in tragedia. La bambina, infatti, ha riportato diverse ferite alla testa, dal momento che il ventilatore su cui è andata a finire era in quel momento acceso.

Ora, come riporta Skytg24, la bambina è stata sottoposta a un delicatissimo intervento neurochirurgico e si dovrà attendere per valutare con attenzione la situazione. Al momento, la bimba si trova in terapia intensiva e la prognosi rimane strettamente riservata.

Coronavirus: un solo caso a Palermo nelle ultime 24 ore

Nel frattempo, si è aperto un piccolo “giallo” in Sicilia, in merito alla situazione legata al Coronavirus. Sembra infatti, come riporta Palermo Today, che il nuovo bollettino odierno parlasse di “zero nuovi contagi”. Ma, allo stesso tempo, era stata resa nota la positività di otto migranti. Anche la situazione a Catania, però non risultava, dal momento che si erano registrati 5 casi. In tutta la Sicilia, nelle ultime 24 ore, si sono in realtà registrati 19 casi, compresi gli otto migranti. Tra i 18 casi, uno è stato registrato a Palermo.

Potrebbe interessarti anche: Matteo Messina Denaro, chiesto ergastolo per le due stragi di Palermo

F.A.