Coronavirus Usa, altri 1.592 morti: in Cina preoccupa focolaio in Xinjiang

Tornano a preoccupare i numeri del Coronavirus in Usa, con altri 1.592 morti ed oltre 60mila nuovi contagi. In Cina spunta un nuovo focolaio nello Xinjiang.

coronavirus Usa
La situazione Covid-19 in Usa e Cina (Getty Images)

Negli ultimi giorni i numeri della pandemia da Coronavirus negli Usa hanno mostrato un leggero miglioramento. Il presidente Donald Trump, dopo aver passato mesi a fare il negazionista, ha dovuto cambiare improvvisamente rotta , a causa della rapida espansione della pandemia. Infatti, il tycoon ha imposto l’uso della mascherina, ma nonostante ciò i numeri del contagio sono rimasti alti.

Infatti nella giornata di ieri ci sono stati altri 1.592 decessi da Covid-19, mentre i nuovi contagi sono ben oltre 60mila. A riportare i numeri, ancora una volta ci ha pensato la John Hopkins University. L’università americana sta tracciando la pandemia dall’inizio della sua espansione. Nell’ultimo bollettino medico, gli Usa hanno fatto registrare i numeri più alti negli ultimi due mesi. Così anche una potenza come gli Usa continua ad essere in piena crisi, con un tasso di contagio ancora altissimo.

Coronavirus, non solo Usa: torna la paura in Cina con un focolaio nello Xinjiang

Coronavirus Usa
Coronavirus, nuovo focolaio in Cina: nuovi casi nello Xinjiang (Foto: Getty)

Torna a preoccupare l’epidemia da Coronavirus in Cina. Infatti nel paese asiatico si è sviluppato un nuovo focolaio nella regione dello XinJiang. Nelle ultime 24 ore, la regione ha fatto registrare 101 nuovi contagi, di cui 98 trasmessi localmente. A comunicare i dati ci hanno pensato le autorità sanitarie locali.

Eppure inizialmente, le stesse autorità sanitarie avevano affermato che il contagio nello Xinjiang si sarebbe fermato nel giro di un paio di settimane. Allora la regione faceva solamente 17 contagi al giorno, ma oggi il numero è salito drasticamente, con 101 nuovi contagi solamente nella giornata di ieri.

Preoccupa anche la regione del Liaoning, a nord-est del paese. Qui il nuovo focolaio è legato al mercato ittico della città di Dalian, dove si sono registrati otto nuovi casi. Mentre invece altri tre casi di contagio importati sono stati registrati a Shanghai e Guangdong.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !