Coronavirus, Trump annuncia: “Enormi progressi verso il vaccino”

Coronavirus, Trump annuncia: “Enormi progressi verso il vaccino”. Il presidente USA ha sottolineato che non si era mai andati così veloce in una ricerca medica come in questo momento

Donald Trump
Coronavirus, Trump annuncia: “Enormi progressi verso il vaccino” (Foto: Getty)

Donald Trump è sempre nell’occhio del ciclone. Dopo le accuse per la diffusione del coronavirus negli States e una campagna politica per la rielezione che procede a suon di botta e risposta piuttosto coloriti con Biden, adesso è arrivato il momento di vincere la battaglia del vaccino. Il presidente USA era presente lunedì presso un’azienda di biotech del Nord Carolina, e si è lasciato andare a dichiarazioni trionfalistiche in tema medico.

“Otterremo una vittoria sul virus scatenando il genio scientifico americano”, ha detto Trump ai media locali.

La Fujifilm Diosynth sta producendo un vaccino per la società biotecnologica Novavax, con fondi governativi di 1,6 miliardi di dollari. Uno sforzo senza eguali nel mondo che deve portare ad un successo schiacciante.

Il tutto rientra nell’operazione “Warp Speed”, uno sforzo senza precedenti per produrre i vaccini per il Covid-19 in anticipo rispetto alle altre nazioni, per poi immetterlo nel mercato globale. Una potenziale cura preventiva è entrata in studi clinici di fase 3 e Trump ha sottolineato che presto potrebbe arrivare un risultato definitivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Trump: “Abbiamo il più basso tasso di mortalità nel mondo”

Coronavirus, Trump annuncia: “Enormi progressi verso il vaccino. Mai stati così veloci”

Trump
Coronavirus, Trump annuncia: “Enormi progressi verso il vaccino” (Foto: Getty)

L’uomo più potente d’America ha poi aggiunto: “Abbiamo abbattuto i normali tempi necessari per sviluppare un vaccino. Stiamo procedendo spediti e sono stati compiuti enormi progressi nell’ultimo periodo”. 

I casi confermati di Covid-19 negli Stati Uniti hanno superato la quota di 4 milioni, con un totale di oltre 146.000 vittime.

Secondo Trump, l’operazione Warp Speed, lanciata ad aprile, porterà alla diffusione di 300 milioni di dosi di vaccino a partire da gennaio 2021. 

Il presidente è categorico: “L’America svilupperà un vaccino molto presto e sconfiggerà il virus. Arriverà in tempi record”.

Secondo recenti dichiarazioni di Anthony Fauci, massimo esperto della task force americana contro il SarsCov2, la cura potrebbe arrivare già ad ottobre 2020, addirittura in anticipo rispetto a quanto preventivato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Usa: Trump dice “no” ad obbligo nazionale sulle mascherine