Coronavirus Germania, focolaio in Baviera: 500 braccianti in quarantena

0

Torna la paura Coronavirus in Germania, con un nuovo e pericoloso focolaio in Baviera. Oltre 500 braccianti in quarantena per proteggere la popolazione.

Coronavirus Germania
Nuovo focolaio in Baviera, paura per la Germania (Foto: Getty)

Continua l’emergenza Coronavirus anche in Germania, con la paura che scoppia nel paese tedesco dopo il nuovo focolaio verificatosi in Baviera. Infatti il nuovo focolaio si è verificato in un gruppo di lavoratori braccianti, messi in quarantena per misure di sicurezza. Infatti come afferma Werner Bumeder, dirigente sanitario, l’isolamento è necessario per prevenire un ulteriore contagio e proteggere la popolazione.

Inoltre sempre il dirigente sanitario ha affermato che tutti i lavoratori si sono sottoposti al tampone, invitando la popolazione bavarese alla calma. Secondo Bumeder, il focolaio interessa solamente una piccola parte dei 500 lavoratori messi in quarantena. Stando a quanto riportato dal sito tedescho di Deutsche Welle, sono 170 i lavoratori trovati positivi al Covid-19, tutti in una grande azienda agricola di Mamming.

Coronavirus, emergenza anche in Germania: i numeri dell’ultimo bollettino medico

Coronavirus Germania
Continua l’emergenza Covid anche in Germania (Getty Images)

Anche un paese modello come la Germania si trova ad afforntare ancora l’emergenza Coronavirus. Infatti l’epidemia ha colpito anche il paese tedesco, con ben 205mila casi totali. Nella giornata di ieri, il bollettino medico ha riportato 305 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, dato leggermente superiore a quelli dell’ultimo bollettino della Protezione Civile italiana.

Sale anche il tasso di contagio Rt. Infatti mentre nella giornata di sabato il tasso di contagio si attestava sull’1,08, attualmente il valore RT è salito a 1,24. A far salire il dato, ci ha pensato soprattutto l’ultimo focolaio nell’azienda agricola di Mamming. Il focolaio però è stato prontamente isolato dal governo tedesco, per evitare una nuova diffusione a macchia d’olio dell’epidemia.

Focolai che, negli ultimi giorni, si sono verificati anche nella vicina Austria. Infatti il governo austriaco ha individuato un focolaio nella città turistica di St. Wolfgang, vicino a Salisburgo. I nuovi casi a St. Wolfgang, hanno portato il governo austriaco ad imporre il coprifuoco a partire dalle 23. Per gli esperti virologi locali, i nuovi positivi sarebbero stati contagiati durante le feste nei locali. Così il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, ha imposto nuovamente l’obbligo di mascherina nei locali come supermercati, banche, uffici postali e piccoli negozi di alimentari.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui