Roma, 21enne si suicida dopo una lite con la fidanzata 

Roma, notizia sconvolgente: un 21enne si è suicidato nella notte direttamente da terrazza del Pincio. Durante un’accesa lite con la fidanzata, l’adolescente ha compiuto il folle gesto senza pensarci su due volte. 

Roma choc: un 21enne si è suicidato nella notte dopo una lite con la fidanzata. Il dramma è avvenuto stanotte alle 02.30 alla terrazza del Pincio. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri e riportato dall’Ansa, l’adolescente si sarebbe lanciato da un’altezza di 15 metri proprio davanti alla ragazza.

Coronavirus
(Getty Images)

Roma, 21enne si getta dalla terrazza del Pincio

Sebbene sia stato rapido l’arrivo dei soccorsi, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. Non è morto sul colpo, ma poco dopo in ospedale per le lesioni eccessive. Secondo quanto confessato dalla ragazza, il giovane romano, di origini sudamericane, aveva bevuto molto prima dell’accesa discussione. Da lì, esasperato e confuso, ha compiuto il gesto estremo.

Le Forze dell’ordine ora stanno provando a ricostruire precisamente la dinamica. Ma stando anche ad altre testimonianze, il ragazzo si sarebbe gettato volontariamente e all’impazzata su viale Gabriele d’Annunzio nel bel mezzo della discussione.

Potrebbe interessarti anche —-> Covid, ambulante positivo va da Roma e Sabaudia: scattano i controlli

Sul corpo, affidato all’autorità giudiziaria, si stanno effettuando tutti i controlli del caso. Sarà l’autopsia a confermare o meno se davvero il ragazzo avesse consumato alcol o se fosse addirittura sotto effetto di droghe. Le ipotesi sono ora al vaglio degli inquirenti e si proverà a capire anche il motivo dell’alterco.

Leggi anche —-> Inchiesta Diasorin, spunta il nome di Salvini in una delle intercettazioni