Coronavirus, nuovo record mondiale di positivi nelle ultime 24 ore

Coronavirus, nuovo picco mondiale per quanto riguarda i positivi. Lo riferisce l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Superato il precedente record di sabato scorso. Numeri sempre più preoccupanti nell’intero pianeta. 

Coronavirus
Rapporto dell’Istat-Iss sulla mortalità da Covid-19

Coronavirus, nuovo record mondiale di positivi. Come infatti riferisce l’Organizzazione mondiale della Sanità, ieri sono stati almeno 284.196 i nuovi infetti individuati in tutto il pianeta. Un dato tra l’altro destinato anche ad aumentare, dal momento che non tutti i Paesi hanno ancora consegnato i propri bollettini.

Catalogna lockdown
 (Foto: Getty)

Coronavirus, nuovo record mondiale di contagi

In ogni caso, al momento, si tratta di un incremento di addirittura il 15% rispetto ai 247.224 di giovedì. Dato di poco inferiore al precedente picco registrato sabato scorso con 259.848 mila casi. Nel complesso – assicura l’Oms – oggi sono stati notificati 15.296.926 casi accertati. Ma la situazione è critica non solo sul fronte delle infezioni ma anche dei decessi.

Potrebbe interessarti anche —-> Covid-19, la decisione in Catalogna: chiuse discoteche e locali notturni

Sempre ieri, infatti, l’Istituto ha registrato anche ulteriori 9.753 vittime da Covid-19. Un incremento che porta il dato totale da inizio pandemia a oggi a quota 628.903. Si va dunque dritti verso un milione di vittime tra tutti i continenti. La preoccupazione in Europa, come noto, aumenta soprattutto in vista di ottobre e dell’autunno favorevole al virus.

Il triste podio mondiale, nel frattempo, è ormai risaputo. Al primo posto ci sono infatti gli Stati Uniti con oltre 4 milioni di contagiati e quasi 150 mila deceduti. Segue il Brasile con oltre 2 milioni di situazioni certificate con oltre 85.000 decessi e chiude l’India con oltre un milione di positivi e più di 31.000 vittime. Subito dopo c’è la Russia con 800 mila positivi e poco più di 13 mila vittime.

Leggi anche —-> Coronavirus, mascherina obbligatoria in Campania: prime multe a Salerno