Festa di addio al Covid-19 finisce in tragedia: 68 nuovi contagiati

Festa di addio al Covid-19, una trovata che di certo sembrava divertente e interessante, ma è finito nel peggior modo possibile. 

festa persone (via Pixabay)

Sembrava un modo per combattere il Covid-19 e scrollarsi di dosso gli ultimi difficilissimi mesi che hanno contraddistinto l’esistenza di tantissime persone. Una festa, un party per segnare la fine dell’epidemia, almeno nella sua accezione più oscura e grave. Eppure le cose non sono andate come si sperava e, anzi, non si è fatto altro che compromettere la vita di tanti invitati a questa strana occasione. Il fatto è successo nella periferia di Praga, in Repubblica Ceca. A festeggiare in una casa privata sono state 17 persone. Alcool, musica, e nessuna protezione individuale, che ha reso l’ambiente ovviamente parecchio promiscuo e difficile da gestire per chiunque. Le condizioni perfette, assolutamente ideali, per permettere al virus di Wuhan di proliferare.

LEGGI ANCHE—> Covid-19, quarantena per chi è stato in Romania o Bulgaria

Festa di addio al Covid-19 finisce in tragedia: 68 nuovi contagiati

Gli invitati, ovviamente, dopo la festa sono tornati a casa ed hanno interagito con altre persone. E questo non ha fatto altro che diffondere il virus, che si era intrufolato alla festa come ospite inatteso. Ora sono ben 68 le persone trovate positive alla malattia, con oltre 120 costrette alla quarantena per aver interagito con i festaioli del party. Insomma, non proprio il modo più intelligente possibile per festeggiare la vittoria contro un virus, e infatti il virus ha vinto. Ora i medici e lo staff delle strutture predisposte stanno facendo il possibile per salvare i 17 ragazzi e tutte le persone che loro malgrado si sono ritrovate a combattere con il Covid-19. Insomma, un vero e proprio paradosso, quasi una punizione dantesca per chi viene punito per contrappasso. Una storia con delle sfumature tragicomiche.

LEGGI ANCHE —> Alex Zanardi torna in terapia intensiva: “Condizioni instabili”