Milano, violenza al Monte Stella: individuato il presunto colpevole di stupro

Individuato il presunto colpevole di uno stupro subito da una 45enne il 15 luglio scorso mentre portava il cane a spasso nel parco Monte Stella a Milano

parco monte stella
parco monte stella (rassegnastampa.news)

La polizia di Milano è riuscita ad individuare l’autore dello stupro consumato ai danni di una 45enne all’interno del parco Monte Stella. Il terribile crimine si è verificato lo scorso 15 luglio mentre la vittima stava passeggiando nel parco della “Montagnetta” a San Siro. Dalle prime ricostruzioni fornite dalla donna l’aggressione è avvenuta proprio mentre si trovava a passeggio con il suo cane. Un uomo, straniero di circa un metro e ottanta, l’ha prima bloccata alle spalle e poi trascinata verso una zona appartata della scuola primaria Martin Luther King. A quel punto, lontano da occhi indiscreti e senza che la vittima potesse chiedere aiuto, ha consumato lo stupro.

LEGGI ANCHE -> Milazzo, 67enne perde il controllo del parapendio e si schianta al suolo

Le indagini sull’autore dello stupro di Monte Stella a Milano

stupro milano
stupro milano (milanonotizie.it)

Gli agenti della squadra mobile di Milano, grazie sopratutto alle analisi del Dna dei resti rinvenuti sul luogo della violenza, sono riusciti a dare un volto allo stupratore. Si tratterebbe di un giovane senza fissa dimora che è solito vagabondare nella zona di San Siro e del quartiere Qt8. I poliziotti sono risaliti al violentatore attraverso le immagini delle telecamere di sicurezza che si trovano intorno al parco. Per procedere però all’arresto, dopo l’identificazione, gli agenti hanno atteso la sicurezza data dagli esami del Dna. Nell’attesta dell’esito della prova scientifica l’uomo è stato costantemente pedinato dagli agenti di polizia per evitare che potesse commettere ancora nuove aggressioni.

LEGGI ANCHE -> Milano, dramma in stazione Centrale: 82enne muore travolta da un treno