Gualtieri: “Con il prossimo decreto ci saranno incentivi per le assunzioni”

Il ministro dell’economia Roberto Gualtieri ha annunciato le misure future: tra queste, gli incentivi per le assunzioni nel prossimo 

Gualtieri Imu

Il ministro dell’economia italiano, Roberto Gualtieri, ha parlato ai microfoni di La7, durante il programma ‘In Onda’, di quelle che saranno le prossime misure per dare slancio alla ripartenza dell’Italia.

“Nel prossimo decreto che vareremo, ci sarà la proroga degli ammortizzatori, incentivi alle assunzioni e decontribuzioni. Proroga fino alla fine dell’anno anche per il non obbligo della causale per il rinnovo dei contratti a termine dopo i primi 12 mesi”.

Ieri, come già spiegato, i leader europei hanno raggiunto un accordo sul Recovery Fund che prevede un piano da 750 miliardi di cui 390 come sussidi. L’Italia ne riceverà complessivamente 209, 82 di sussidi e 127 di prestiti. Il ministro si è detto soddisfatto: “Ci siamo battuti per evitare potere di veto da parte delle singole nazioni, è passato solo il potere di freno. In sostanza si può sospendere per discuterne insieme”.

LEGGI ANCHE—> Recovery Fund, Italia raggiunge accordo ma debito pubblico aumenta

Gualtieri fa chiarezza sul Recovery Fund

decreto aprile Gualtieri

Riguardo ai dettagli del Recovery Fund, Gualtieri fa chiarezza: “I prestiti sono importanti perché l’Italia può finanziare le sue spese con eurobond che vanno estinti in 30 anni. I soldi del piano arriveranno il 1° gennaio del 2021”.

La novità, però, è un’altra. Infatti, spiega che “è passato un articolo che consente di anticipare le risorse per il 10%”. Questo sarebbe un pre-finanziamento del 2021. Un altro articolo invece permette di considerare le spese del paese a partire da febbraio scorso “purché siano coerenti con il programma generale”.

Quindi, nei piani che i singoli Paesi presenteranno, potranno inserire i programmi già cominciati nel 2020. Merito in particolare al presidente del consiglio Giuseppe Conte che “ha svolto un ruolo davvero cruciale”.

LEGGI ANCHE—> Meteo, tra caldo intenso e forti temporali: come prosegue la settimana