Vaticano, pubblicato un manuale d’esorcismo: cosa fare contro il demonio

Il Vaticano ha pubblicato un manuale di esorcismo che ha come scopo quello di tracciare delle linee guida a cui i preti esorcisti dovranno attenersi

Esorcismo
Esorcismo (tpi.it)

Un manuale d’esorcismo è stato pubblicato dal Vaticano con lo scopo di aiutare i preti esorcisti nella loro delicatissima missione. Il titolo è “Linee guida per il ministero dell’esorcismo” curato dall’Associazione internazionale esorcisti, edito da Messaggero di Padova. Il manuale ha infatti l’obiettivo di evitare che alcuni sacerdoti, trovandosi di fronte a tali eventi, cadano in pratiche “fai da te”. Tale concetto è ben spiegato nella prefazione del manuale scritta da Angelo De Donatis, cardinale vicario di Roma. Secondo il monsignore infatti il prete esorcista non è semplicemente un “distributore di benedizioni” ed è per questo che trovandosi di fronte al demonio deve attenersi a precisi metodi.

LEGGI ANCHE -> Vaticano, pubblicato Vademecum contro la pedofilia

Il manuale d’esorcismo pubblicato dal Vaticano

esorcismi
esorcismi (ècampania.it)

Le prassi definite dal manuale sono da compiere durante un esorcismo e approvate dalla Chiesa. In questo modo si permette agli esorcisti di operare all’interno di una missione ufficiale diventando rappresentante di Cristo. Il manuale in realtà nasce anche con l’idea di svestire l’esorcismo dall’idea comune che si tratti di un rito quasi magico. Spesso infatti il rito esorcista è descritto come “una realtà violenta e scabrosa simile alle pratiche occulte“. In realtà l’Associazione internazionale esorcisti che ha curato il libro, ha tenuto a precisare che il rito di liberazione dalla possessione demoniaca nulla ha a che vedere con l’occulto. Un esorcismo al contrario nasce da un’autentica ed antica tradizione. Dalle sacre scritture cristiane infatti è evidente che il primo esorcista è stato lo stesso Gesù.

LEGGI ANCHE – > Covid-19, nuovo record giornaliero di contagi nel mondo: i numeri