Lampedusa, 20 migranti appena sbarcati fuggono dall’Hotspot di Taranto

Venti migranti sbarcati a Lampedusa, sono fuggiti dall’hotspot di Taranto in cui stavano attendendo di essere identificati. 

Getty Images

Venti migranti che era sbarcati alcuni giorni fa a Lampedusa, sono fuggiti nella serata di ieri dall’Hotspot di Taranto. Si trovavano lì, per essere identificati ed successivamente spediti in altri centri d’accoglienza. A confermare la notizia, è stata la Questura di Taranto. Altri migranti che si trovavano nella zona del porto hanno tentato di fuggire ma sono stati bloccati dalle forze dell’ordine. 

Leggi anche: Turchia: sale a 10 il numero delle vittime del naufragio

Lampedusa, il ministro Lamorgese arriverà domani per incontrare il sindaco

Getty Images

Intanto a Lampedusa, nella giornata di domani arriverà il Ministro dell’Interno Lucia Lamorgese. La sua visita si è resa necessaria dopo che la settimana scorsa, il Presidente della regione Sicilia Nello Musumeci, aveva chiesto al governo di proclamare lo stato di emergenza.

Il governatore aveva infatti dichiarato ai giornali che Lampedusa aveva un assoluto bisogno di “di risposte immediate da Roma: Lampedusa non può diventare una terra di frontiera”. 

Anche il sindaco di Lampedusa Totò Martello negli ultimi giorni aveva esortato il governo a non sottovalutare gli sbarchi e i possibili rischi legati all’emergenza coronavirus. La Lamorgese per rispondere al suo appello, lo aveva chiamato alcuni giorni fa garantendogli il suo sostegno e quello del governo.

Martello però resta molto scettico sulla visita del Ministro in quanto ha spiegato che già una volta nelle scorse settimana aveva promesso di recarsi a Lampedusa per incontrarlo, salvo poi disdire all’ultimo momento. 

Leggi anche: Calabria, 28 migranti positivi al coronavirus dopo lo sbarco