Calciomercato Juventus, addio a Douglas Costa: scelto il sostituto

Calciomercato Juventus, i bianconeri dicono addio a Douglas Costa: il Ds Paratici ha già pronto il suo sostituto dalla Premier League

Juventus

Secondo quanto riferito da Tuttosport, la Juventus vedrà uscire più di un giocatore nel reparto avanzato. Oltre all’addio, già certo, di Gonzalo Higuain pare che anche Douglas Costa sia destinato a fare le valigie.

L’esterno d’attacco brasiliano è stato messo nel mirino dal Manchester City ed i bianconeri non si opporrebbero nemmeno alla cessione in caso di offerta adeguata. Tra gli estimatori dell’ex Bayern ci sarebbe anche il Paris SaintGermain.

La valutazione è di circa 40-50 milioni di euro.
Il direttore sportivo Fabio Paratici avrebbe già pronto il sostituto, una punta centrale, che porta il nome di Raul Jimenez del Wolverhampton.

Il messicano in questa stagione si è consacrato, anche se tardivamente (ha 29 anni), a suon di gol. Il club inglese, per lasciarlo partire, chiede 50 milioni di euro. Proprio la cifra che potrebbe arrivare dall’addio di Douglas Costa.

La pista che invece porta ad Arek Milik starebbe man mano avviandosi verso la strada del tramonto. Troppo alte le richieste fatte dal patron azzurro Aurelio De Laurentiis.

LEGGI ANCHE—> Morto Silvio Marzolini, tecnico del Boca Juniors di Maradona

Calciomercato Juventus, Sarri non è al sicuro: piace Zidane

zidane calciomercato juventus panchina

Secondo quanto riportano alcuni media spagnoli, la posizione di Sarri, pur vincendo lo Scudetto, potrebbe non essere pienamente al sicuro. A quanto pare, infatti, i bianconeri si starebbero muovendo per capire i margini di trattativa per un possibile arrivo di Zidane.

I Blancos, comunque, non vorrebbero privarsi del tecnico francese che con il suo ritorno ha riportato un nuovo trofeo a Madrid. Molto dipenderà, però, dalla volontà di Zinedine. Ad ogni modo Florentino Perez avrebbe già pronto Massimiliano Allegri come potenziale nuova guida tecnica. Ad ora, però, rimangono discorsi in fase preliminare.

LEGGI ANCHE—> Milan-Bologna 5-1: highlights, voti e tabellino